Bagno con oli essenziali

Con gli oli essenziali il bagno diventa un momento di relax e di benessere. L'uso degli oli è conosciuto fin dall'antichità ed oggi questa pratica viene proposta nei centri relax che offrono numerose modalità di impiego degli oli, che hanno proprietà benefiche e risolvono in pratica qualsiasi tipo di problema legato alla salute.

Gli oli essenziali sono principi aromatici contenuti nei vegetali ed estratti tramite distillazione o spremitura. La cura che utilizza tali elementi viene chiamata fitoterapia ed è conosciuta e diffusa in tutto il mondo. Accanto a questa si sviluppa l'aromaterapia che sfrutta le specifiche proprietà di ciascun olio essenziale: depurative, antiossidanti, calmanti, diuretiche ...

Gli oli vengono utilizzati in piccole dosi, data l'alta concentrazione di principi attivi e possono essere impiegati in modi diversi: per via esterna nei bagni e negli idromassaggi, nei massaggi, o per purificare gli ambiente, mentre per via interna per irrigazioni, aerosol, inalazioni e gargarismi.

Nei centri relax e di benessere di solito vengono utilizzati per bagni e massaggi: poche gocce bastano per riparare piccoli disturbi fisici, ma possono anche cercare di prevenirli, creando un benessere psicofisico totale. Immergendovi in acqua calda o tiepida, non solo sentirete il beneficio che questi oli hanno sulla pelle, - combattono infatti la cellulite e favoriscono la circolazione - ma, respirando il vapore, potrete sfruttare anche gli effetti positivi interni: alcuni oli infatti sono indicati per la cura e la prevenzione delle malattie respiratorie, come i raffreddori.

A seconda dell'olio essenziale scelto potrete programmare un bagno rilassante, o tonificante, oppure anticellulite, idratante e nutriente, ecco alcuni esempi:

  • bagno alla melissa: calmante
  • bagno alla calendula: stimola la circolazione, calmante
  • bagno ai fiori d'arancio: stabilizzante, calmante e rinfrescante
  • bagno al fiordaliso: vitalizzante, rilassante
  • bagno alla rosa bianca: rigenerante

Hotel