Naz-Sciaves. Delizia di mele

Naz-Sciaves sorge su un soleggiato altipiano vicino Bressanone, all'incrocio tra la Valle Isarco e la Val Pusteria. In quello che è chiamato l"altopiano delle mele" vengono prodotte ogni anno deliziose varietà di questo frutto, protagonista principale dei numerosi eventi che animano la località: si va infatti dal Festival Reale della Fioritura in primavera alla Settimana della Mela in autunno, senza dimenticare la Settimana Culturale e delle Delizie, e il tradizionale Törggelen, durante il quale si assaggia il vino novello accompagnato da castagne e altri prodotti locali. Un autentico mosaico di colori e sapori che arricchiranno la vostra vacanza con le migliori specialità enogastronomiche dell'Alto Adige.

L'altopiano è un'ottima destinazione per piacevoli escursioni, grazie alla sua posizione soleggiata, e offre uno spettacolo unico in primavera durante la fioritura dei frutteti. Non mancano poi percorsi nordic walking e i molti sentieri che portano ai masi. In un'atmosfera fatta di antiche tradizioni e di vita contadina, Naz-Sciaves e le sue frazioni offrono ai loro visitatori una vacanza immersa nella natura rigogliosa e incontaminata, tra feste locali e borghi ricchi di storia. Molte sono le bellezze naturali da ammirare, oltre naturalmente agli splendidi meleti, come il castagneto Köstental ad Aica con il suo percorso vita e il biotopo Raier Moos a Rasa.

Per gli amanti degli sport invernali, Naz-Sciavez vanta una posizione centrale rispetto ai centri sciistici circostanti, i più vicini dei quali sono il Gitschberg - Maranza, lo Jochtal - Valles e il Plose - Bressanone.

Di particolare interesse storico culturale sono invece il Museo Rudolf Bacher, la chiesa parrocchiale di San Filippo e San Giacomo in stile tardo gotico a Naz e la chiesa parrocchiale di Santa Margaretha a Sciavez.