Monguelfo: Castel Welsperg e percorsi running

Tra le vie di Monguelfo, situato all'entrata della Val Casies in Val Pusteria, si respirano antiche origini e tanta cultura. Castelli, chiese e dipinti completano l'offerta per il tempo libero: escursioni, running e molte altre attività.

Girare per le strade di Monguelfo significa fare un tuffo in una storia antica.

I primi reperti archeologici fanno infatti risalire la nascita di un piccolo agglomerato di capanne e case alla tarda epoca del bronzo e al primo periodo della civiltà di Hallstatt.

Successivamente, i Romani eressero qui una loro cittadella, che si sviluppò lungo il fondovalle dopo il 1359 quando Georg von Welsperg, con una grande opera di prosciugamento del lago, ne rese possibile la colonizzazione.

A testimonianza di questo antico passato rimangono Castel Welsperg, il più antico della Val Pusteria, e i ruderi di Castel Thurn. Il paese ha dato anche i natali a Paul Troger, il più importante pittore barocco dell'area meridionale di lingua tedesca, le cui opere sono visibili lungo l'itinerario che si snoda nel centro cittadino.

E se un giorno desiderate fare un po' di attività all'aria aperta, Monguelfo è dotato di un Runningcenter con 6 percorsi dedicati a chi ama correre, piscina, minigolf, campo da tennis, area per i rollerblade e per pattini da ghiaccio, sci di fondo, itinerari con le ciaspole.... Se l'innevamento è buono dalla Val Casies si può raggiungere Mongulefo sugli sci e da cui accedere al tracciato di collegamento della Pustertaler Skimarathon. Non mancano le escursioni che vi porteranno a scoprire i dintorni: Monguelfo è infatti tappa del Cammino di Santiago che da Prato Drava porta a Brennero.