San Martino in Passiria: vacanze sportive nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa

San Martino in Passiria, il più grande insediamento della Val Passiria, sorge sulla sponda ovest del fiume Passirio, a due passi da Merano. Antico paese di pittori, oggi offre tanti spunti culturali e naturali: inserito nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa è punto di partenza per escursioni a piedi e in bici, per partite di golf e visite al centro. Sul suo territorio, inoltre, molto fiorente è la coltivazione della mela sudtirolese.

Il nome del paese deriva dalla parrocchiale attorno a cui si sviluppò il gruppo abitativo, nel 1200 circa. Una bella chiesa con 4 altari e un pulpito in stile barocco. Tra il 1719 e il 1845 nacque anche un'importante Scuola di pittura che divenne famosa in tutto il Tirolo e di cui restano testimonianze sulle facciate delle case e nel Malerhaus, la casa dei pittori. Particolarmente interessanti sono anche i sette masi scudati visitabili dall'esterno, tra cui lo Steinhaus che ricorda un castello e il Saltauserhof, con edificio merlato; il piccolo museo del paese che espone attrezzi artigianali contadini e la chiesa di Mora.

Situato ai piedi della cima Matatz è anche un punto di partenza per escursioni nel parco naturale del Gruppo di Tessa, verso alpeggi ricchi di malghe, cascate e laghetti di alta montagna, come Malga Pfandler nota per essere stata il rifugio di Andreas Hofer e la cascata naturale di Clava. Per chi cerca altre emozioni, nei pressi del paese si sviluppa la pista ciclabile della Val Passiria di 20 km e sorge uno dei più bei campi da golf dell'arco alpino. Assolutamente da provare il formaggio biologico prodotto dal caseificio montano della zona, dove vengono prodotti anche latte e yogurt, salumi, speck...