Hotel: Malè

Malè centro turistico tra i parchi naturali dello Stelvio e dell'Adamello-Brenta

Malè, capoluogo della Val di Sole, offre vacanze nella natura, all'insegna delle passeggiate e della mountain bike. Inserita tra i due parchi dello Stelvio e dell'Adamello-Brenta. È un centro moderno dalle origine antiche, dotato di centro wellness e dedito al turismo, custode della tradizioni della zona nel Museo della Civiltà Solandra. 

È un centro votato al turismo, dove non mancano attività artigianali, negozi, numerose associazioni ed un moderno centro wellness e nuoto che fanno da cornice alle numerose piazze del paese che venne ricostruito dopo l'incendio del 1895. 

Per conoscere la cultura della valle non potete non visitare il Museo della Civiltà Solandra allestito in una vecchia caserma austriaca, racconta com'era la vita di un tempo in questi luoghi. In inverno è possibile praticare lo sci da fondo, sci alpinismo ed escursioni con le racchette da neve, oppure raggiungere i vicini comprensori di Marilleva e Madonna di Campiglio. 

Ambiente naturale e tranquillità: è l'aria che si respira a Malè, centro amministrativo ed economico della Val di Sole, da dove partire per passeggiate ed escursioni in mountain bike alla scoperta della bellezza della zona nelle Dolomiti di Brenta, nei parchi nazionali e nella Val di Rabbi. Salite panoramiche si contrappongono ad itinerari in quota e a gite lungo la ciclabile della Val di Sole. Situato poco lontano dal fiume Noce, è punto di partenza per praticare rafting, canoa e kayak, nonché calcio, pallacanestro e tennis. 

l nome Malè deriva da Maletum - podere coltivato a melo - e sul territorio si conservano numerose tracce del suo passato: la Pieve di Santa Maria del 1178, la chiesa di S. Maria Assunta del 1500, la vecchia segheria veneziana e la fucina idraulica Marinelli del Pondasio, ancora funzionante.