Silandro: vacanze nella natura

Silandro è capoluogo della Val Venosta. Sorge al centro della valle, in posizione soleggiata e centrale sulla riva sinistra del fiume Adige, a metà strada tra Merano e Passo Resia e a poca distanza dai centri sciistici della Val Venosta. Antico centro agricolo con frutteti e vigneti, è ricco di sentieri che si sviluppano in parte nel Parco Nazionale dello Stelvio.

Silandro è un antico borgo, come ben testimoniato dalla presenza di castelli, come Castel Schlandersburg e Castel Schlandersberg, residenze e chiese, come la chiesa parrocchiale con la cappella di S. Michele e lo svettante campanile: il più alto del Tirolo, leggermente pendente verso ovest, forse per contrastare i venti provenienti da Lasa, dove si trova la cava di marmo più alta d'Europa.

Silandro in Val Venosta offre molte opportunità per chi ricerca vacanze rilassanti, come una bella passeggiata nel centro storico, lungo le rogge o tra i vigneti, o più attive: Silandro dispone infatti di circa 80 km di sentieri che dalle vallate si inerpicano sui Monti Mezzodì e Tramontana, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Il Monte Tramontana è frequentato anche da bikers ed offre una splendida vista sulle Alpi Venoste e sul Gruppo dell'Ortles. Sul Mezzodì si può praticare sci alpinismo.

A Silandro, cresce una varietà autoctona di vigneti da cui si ricava un ottimo vino bianco.