Camminate

Il sentiero del castagno

Difficoltà:

Facile

Lunghezza:

62 km

Dislivello:

2.68 m

Ore:

21:00

Il Sentiero del Castagno (Keschtnweg in tedesco) è uno splendido itinerario di circa 60 km che si snoda tra i castagneti della Valle Isarco, dall’Abbazia di Novacella a Bressanone fino al Castel Roncolo a Bolzano. Bello in ogni stagione è particolarmente affascinante nel periodo autunnale quando le foglie e i prati cambiano colore. Il sentiero può essere suddiviso in 4 tappe, tutte ben segnalate che portano tra castagneti secolari e latifoglie colorate lungo antiche vie lastricate, dove qua e là spuntano piccoli masi contadini dove soffermarsi per degustare, acquistare prodotti tipici regionali e perché no pernottare per ripartire il giorno dopo per la successiva tappa o ritornare al punto di partenza.

Il Sentiero del Castagno, particolarmente frequentato durante il periodo del Törggelen, è facilmente accessibile anche con i mezzi pubblici che conducono alle diverse località di partenza dell’itinerario.

Le tappe del Sentiero del Castagno

1° tappa: da Novacella a Velturno

La partenza della prima tappa è nei pressi del parcheggio dell’Abbazia di Novacella, dove si trova una delle migliori cantine della Valle Isarco. Questo itinerario è lungo 16 km e lungo il percorso si possono ammirare tre caratteristiche chiesette. Dall’Abbazia si raggiunge dapprima Varna, si prosegue nel bosco seguendo il Rio Spelcona e, sempre seguendo il segnavia, dopo 5 h circa di cammino si raggiunge Velturno.

2° tappa: da Velturno a Barbiano

Dal castello di Velturno, che merita una visita, si segue la stradina segnalata che attraversa boschi di castagno, frutteti e distese di campagne fino a raggiungere il Wetterkreuz, un punto panoramico con splendide vedute. Per chi lo volesse, è possibile fare tappa alla cittadina medievale di Chiusa: la discesa regala infatti uno scorcio unico sulla città. E raggiungere poi Barbiano, dopo circa 6/7 h di cammino.

3° tappa: da Barbiano a Leitach

La terza tappa con partenza da Barbiano procede per pittoreschi paesaggi e boschi misti, accompagnati dal torrente Gonderbach con la sua cascata. Il sentiero tocca il villaggio di Saubach, Longostagno e si inerpica sull’Altopiano del Renon. Si prosegue lungo il vallone Finsterbach fino al punto panoramico Atzwanger Aussicht e si arriva poi al villaggio Leitach. Circa 5 h di cammino.

4° tappa: da Leitach a Bolzano

In quest’ultima tappa si parte da Leitach e dopo circa 5 h di cammino si raggiunge Castel Roncolo, passando per le rovine di Castelpietra, Auna di Sotto sul Renon con le sue caratteristiche Piramidi di Terra, e la Passeggiata di Sant’Osvaldo.

Come arrivare al Sentiero del Castagno

Per chi volesse intraprendere tutto l’itinerario, per arrivare all’Abbazia di Novacella:

  • In auto: A22 del Brennero uscita Chiusa-Val Gardena e seguire le indicazioni per Varna (SS242d)
  • In treno: stazione di arrivo di Bressanone, dove fermano tutti gli eurocity e intercity della tratta Verona – Brennero. Dalla stazione partono i servizi di collegamento con le località nei dintorni
  • In aereo: Verona Villafranca (190 km) e Innsbruck (85 km) Bergamo, Verona, Venezia e Treviso sono collegati all’Alto Adige con servizio navetta

Dove soggiornare: hotel Valle Isarco

Per saperne di più sulla tradizione delle castagne in Alto Adige: Törggelen