Abbazia di Novacella

L'abbazia di Novacella, ancora oggi retta dai Canonici Regolari Agostiniani, si trova a pochi chilometri da Bressanone/Brixen, circondata da boschi, prati e vigneti. L'edificio religioso fu fondato nel 1142 secolo dal vescovo di Bressanone il beato Hartmann, ed all'inizio fu inteso soprattutto come ospizio per i viandanti ed i pellegrini in viaggio per la Terra Santa oppure per Roma. In poco tempo questo complesso divenne il più importante centro culturale e spirituale del Tirolo.

Nel monastero, che è il più vasto di tutto il Tirolo, coesistono edifici di diverse epoche e di diversi stili - dal romanico al gotico e dal barocco al rococò - che nel corso dei secoli si sono sovrapposti ma che tuttavia coesistono armoniosamente. L'attuale disposizione degli edifici rispecchia in parte quella originaria del XII secolo. Il primo intervento sull'edificio originario venne eseguito nel 1190 quando, in seguito ad un incendio, l'abbazia venne ricostruita quasi completamente.
A testimonianza del periodo romanico rimangono ben pochi elementi. Tra di essi vi è la torre, alta 40 m, la cappella di San Vittore, rimaneggiata poi nel XVI secolo ed il chiostro. Anche quest'ultimo però è stato in seguito decorato con affreschi e volte gotiche.
I cambiamenti maggiori tuttavia sono stati effettuati durante il periodo rinascimentale. A questo periodo risalirebbe la costruzione del cosiddetto "pozzo delle meraviglie", un pozzo situato nel grande cortile centrale, sul quale sono state raffigurate le sette meraviglie del mondo (1673).
Nel Settecento, la basilica fu nuovamente progettata in forme barocche ed al suo interno vennero dati una maggiore luminosità ed un maggiore fasto, com'era nella concezione dello stile barocco.

Dove si trova l'Abbazia di Novacella

Novacella/Neustift si trova ad una decina di chilometri da Bressanone/Brixen, in Valle Isarco, circondata da boschi e vigneti.

Come arrivare a Novacella

Per raggiungere l'abbazia bisogna uscire da Bressanone/Brixen in direzione Brunico/Bruneck. Si devia quindi a destra e si prosegue lungo la riva sinistra dell'Isarco fino all'abbazia.

Avvisi utili

Oltre ad essere una interessante meta turistica, l'abbazia di Novacella è anche un importantissimo centro spirituale e culturale. Le sante messe vengono celebrate sia in lingua italiana che in lingua tedesca, secondo il seguente orario: -giorni lavorativi (in lingua tedesca): ore 7.00; mercoledì ore 18.00; -tempo invernale - dal 15/09 al 15/06 - (in lingua tedesca): ore 7.00; -domenica e festività (in lingua tedesca): ore 6.30; ore 9.00; (in lingua italiana): ore 10.00.