6 cose da fare a San Valentino in montagna

1) Ammirare l'Enrosadira Dolomitica. Trascorrere una notte in uno dei rifugi di montagna è il modo migliore per ammirare le albe e i tramonti infuocati. A Col Gallina, a Cortina d'Ampezzo, si può godere di questo spettacolo in prima fila nella Starlight Room Dolomites 360°, la camera mobile realizzata in legno di abete e con pareti in vetro, capace di ruotare su se stessa di 360° per godere di una vista mozzafiato sul Lagazuoi, la Tofana di Rozes e il Sass de Stria. 

2) Sciare al cospetto delle Dolomiti. Nel giorno più romantico dell’anno non può mancare una giornata sugli sci con il proprio amore. Le Dolomiti ospitano il più grande ski resort nel mondo con oltre 1.200 km di piste perfettamente innevate e accessibili da novembre fino ai primi giorni di aprile e 12 comprensori sciistici fruibili con un unico skipass. Un San Valentino tra romanticismo e sport sulla neve!

3) Sei mai stato alle terme? In Val di Fassa si trova Alloch, l’unica sorgente solforosa del Trentino. L’acqua termale che se ne ricava è utilizzata per alimentare tutte le pratiche indoor, le piscine e le vasche esterne di QC Terme Dolomiti. In questo luogo tra le Dolomiti fassane ci si può rilassare e depurare dai malanni invernali grazie ai poteri terapeutici, rigeneranti e curativi delle acque di QC Terme. Con un bagno al vapore, in ladino “bagn da tof”, si contribuisce all'accrescimento del benessere, alla cura del corpo e del proprio spirito tramite la depurazione della pelle, il rilassamento e la distensione della muscolatura.
Oltre alla zona termale, ci si può regalare anche un massaggio o un trattamento che aiutano ad aumentare le difese immunitarie, riducendo lo stress, sciogliendo i tessuti e i muscoli e infondendo nel corpo una sensazione di relax e tonicità.

4) Risalita con il gatto delle nevi per una cena in rifugio. Il Rifugio Burz di Arabba, se non si sa cosa fare il giorno di San Valentino, propone una gita romantica in carrozza tra i suoi paesaggi invernali, alpeggi, pascoli e baite in stile rustico. Avvolti da una coperta di lana, accompagnati dal solo rumore della natura incontaminata e accarezzati da caldi raggi del sole, le coppiette potranno godere di momenti unici e ricchi di intimità.

5) Dormire una notte in un igloo. Un’avventura sicuramente da brivido, ma perfetta per chi cerca avventure “fuori dal normale” e momenti di intimità. Un bellissimo regalo per il proprio partner è una notte in un igloo, ovvero una casa di neve, in Val Senales a quasi 3.000 metri di altitudine o nelle Valli di Tures e Aurina nell'area sciistica dello Speikboden/Monte Spicco. Contrariamente alle aspettative, la temperatura sotto la cupola di neve non scende sotto lo zero come quella esterna. Bastano quindi delle coperte morbide, delle candele e un sacco a pelo per godere di un’esperienza unica abbracciati alla persona che più si ama. Cosa volere di più?

6) Settimana dell’amore. Non si può non citare Cortina, la Regina delle Dolomiti, tra i luoghi più romantici in montagna dove trascorrere un San Valentino da favola. Al Rifugio Averau, la notte di San Valentino, si festeggia con una cena a 2.400 metri di altitudine, nella terrazza panoramica in posizione strategica sulle Dolomiti bellunesi. Il menù da Batticuore o il menù dell’Amore presentano squisiti piatti della cucina alpina. Al Rifugio Scoiattoli, che sorge di fianco alle Cinque Torri, si può prenotare una cenetta romantica e, previa disponibilità, un bagno nella vasca a botte in legno d’abete esterna: un romantico momento di relax nell’acqua calda riscaldata da una stufa sorseggiando un bicchiere di champagne, circondati da una vista mozzafiato. Quindi, cosa aspettate per un’emozionante cena in quota in compagnia della vostra anima gemella?

Hotel Dolomiti e dintorni