Parco Nazionale dello Stelvio

Creato ufficialmente nel 1935 (ma è solo negli anni '60 si concretizzano vere forme di gestione e controllo ambientale), è diviso tra le province di Sondrio, Bolzano, Brescia e Trento (Val di Peio e Val di Rabbi). Questo Parco, nell'intera sua estensione, conta la presenza di oltre cento ghiacciai che ricoprono un decimo del suo territorio. Con gli anni la sua superficie è andata ingrandendosi dai 953 kmq ai 1346 kmq, con conseguente aumento di rifugi, centri visitatori, aree di osservazione e presenze di animali.

Dal punto di vista geologico il Parco Nazionale dello Stelvio comprende un territorio abbastanza vario: vi si riscontrano infatti rocce eruttive e sedimentarie, prevalgono comunque le rocce metamorfiche quali gneiss e graniti che morfologicamente creano una serie innumerevole di cime montuose e di caratteristiche valli alpine, dove l'acqua abbonda nei numerosi torrenti, ruscelli e laghetti alpini.

L'altitudine del Parco è compresa tra i 650 m. e i 3899 (Monte Ortles); la vegetazione si articola perciò in diverse fasce che si susseguono mutando fisionomia e composizione secondo la quota ed altri parametri ambientali. Alle quote minori si riscontrano varie associazioni di latifoglie, ma molto più diffuse sono le conifere, rappresentate da boschi di abete rosso e, a quote più elevate, da larice spesso associato al pino cembro.

Nella zona arbustiva prevalgono i popolamenti di pino mugo, rododendro, ginepro, mirtillo, ontano verde, mentre a quote superiori si trovano i pascoli con varie specie erbacee. Quest'area è il regno dell'aquila (simbolo del Parco), della marmotta e ovviamente del camoscio, del cervo, del capriolo e dello stambecco.

Per un'immersione totale nell'ambiente si ha la possibilità di scegliere tra una serie di itinerari, opportunamente segnalati, dai più semplici per bambini e anziani ai più impegnativi per l'alpinista provetto. Le visite guidate si effettuano, accompagnati dalle "guide parco", durante tutto l'arco dell'anno, anche nella stagione invernale con le caratteristiche racchette da neve.

Centri visite

Centro visite aquaprad
Via Croce 4 C
39026 Prato allo Stelvio
Tel. (+39) 0473 618212

Centro visitatori avimundus
Via Principale 67
39028 Silandro
Tel. (+39) 0473 730 156

Centro visite culturamartell
Trattla 246
39020 Val Martello
Tel. (+39) 0473 745027

Centro visitatori lahnersäge
S. Geltrude n. 62
39016 S. Geltrude
Tel. (+39) 0473 798123

Centro visitatori naturatrafoi
Trafoi 13 A
39029 Trafoi
Tel. (+39) 0473 530045