Bolzano e dintorni: vacanze tra castelli, laghi e rinomati vigneti

L'area di Bolzano Vigneti e Dolomiti comprende, oltre al capoluogo di provincia, anche i paesi di Terlano, Andriano, Appiano, Caldaro,Termeno, Cortaccia, Magrè, Cortina sulla Strada del Vino, Ora, Montagna, Egna, Salorno, Parco Naturale Monte Corno - Trodena e Anterivo, Aldino, Meltina, San Genesio, Renon e Val Sarentino, situati per la maggiore sulla Strada del Vino.

Bolzano è il punto centrale di questa zona, ricca da ogni punto di vista. Abitata fin dai tempi remoti, la città è un vero e proprio museo a cielo aperto: piazze, vie, palazzi e musei trasportano il visitatore in un mondo nel quale convivono culture diverse, ben visibili nei costumi, nelle tradizioni e nell'enogastronomia locale, dove accanto ai tipici spaghetti si ritrovano Schlutzkrapfen (ravioli di spinaci), Knödel (canederli) e Gulasch, tipici della cucina nordica.

Bolzano, coronata da una miriade di castelli medievali, come Castel Roncolo o Castel Firmiano, sa offrire molto: accanto alla cultura e ai tantissimi eventi che la rendono una meta turistica in qualsiasi stagione, essa è un ideale punto di partenza per scoprire il territorio circostante, fatto di montagne, laghi e di natura intatta. Tre sono, infatti, le funivie che collegano la città alpina agli altipiani del Renon, San Genesio e Colle da dove partire per intraprendere indimenticabili passeggiate ed escursioni in mountain bike. A Renon, merita una visita il piccolo paese di Soprabolzano, raggiungibile anche utilizzando l'antico trenino costruito nel 1907 con partenza da Collalbo. D'inverno il Corno del Renon, la Val Sarentino, l'Altopiano del Salto con San Genesio, il Passo Oclini e il Parco Naturale del Monte Corno diventano una meta sciistica ideale per famiglie con ampie piste ben soleggiate.

Da Bolzano si sviluppano anche due itinerari turistici molto importanti: la Strada del Vino, un percorso che si snoda nel fondovalle dell'Oltradige e della Bassa Atesina, fino a Salorno, toccando moltissime località, tra cui Appiano, Caldaro, Termeno, Egna, Ora e Nalles tutti circondati da castelli e vigneti rigogliosi che fanno da culla ai più pregiati vini altoatesini. E la Strada delle Dolomiti che collega la città a Cortina d'Ampezzo attraverso i maggiori passi dolomitici.

Chi invece preferisce scoprire territori ancora intatti, può inoltrarsi nel paesaggio tutelato dal Parco Naturale Monte Corno, che comprende i comuni di Anterivo, Egna, Montagna, Salorno e Trodena, dove potrete ammirare, lungo i numerosi sentieri ben segnalati, tantissime varietà di specie animali e vegetali. Oppure addentrarsi nel verde paesaggio della Val Sarentino, dove sono ancora ben radicati usi e tradizioni contadine ultrasecolari.

Destinazioni: Bolzano e dintorni

Hotel: Bolzano e dintorni

Eventi: Bolzano e dintorni

Offerte hotel: Bolzano e dintorni

Gusto
Hotel Langeshof
Prelibatezze locali e creazioni culinarie ad Anterivo

Itinerari: Bolzano e dintorni

Articoli: Bolzano e dintorni

Il museo contadino Rohrerhaus

A Sarentino, in Val Sarentino, si trova il Museo contadino Ruhrerhaus. Si tratta di un maso contadino aperto al pubblico, dove si può rivivere la vita contadina di un tempo. Grazie ad un attento restauro sono...

Usanze, cultura e tradizioni della Val Sarentino

Per la gente della Val Sarentino le tradizioni, oltre che elementi di coesione sociale, sono anche il bene più prezioso che lega i giovani alle generali passate.

Ma quali sono le usanze praticate ancora...

Le 10 ciclabili più belle delle Dolomiti

Volete provare un’esperienza diversa in montagna che non sia la solita escursione a piedi? Desiderate praticare un po’ di sport e ammirare in tutta tranquillità la bellezza del panorama circostante? Quale mezzo...