Aldino, per vacanze tra storia e sport

Aldino si trova a 40 km a sud di Bolzano sulla strada che da Ora porta al Monte San Pietro, sull'altopiano del Monte Regolo, nei pressi della zona escursionistica del Parco Naturale Monte Corno, a 1500 m di altitudine. Protetto dal Monte Corno Bianco e dal Monte Corno Nero è meta di vacanze tra storia e sport, per la presenza del famoso canyon, il Geoparch Bletterbach, e del Passo Oclini, meta sciistica invernale e per la splendida vista che regala sul Gruppo del Brenta e sulle Dolomiti. Una vacanza ad Aldino significa immergersi nella natura di un paesaggio montano ricco di boschi e prati, puntellato da numerose malghe facilmente raggiungibili.

Aldino: escursioni e sci

150 km sono i sentieri che si dipartono per raggiungere il Corno Bianco e il Corno Nero. A Redagno, piccola frazione di Aldino raggiungibile dalla strada che da Ora porta a Cavalese, si trova il Rio delle Foglie (Bletterbach in tedesco), inserito tra le 9 zone elette a Patrimonio dell’Umanità dell'UNESCO, ricco di rocce vulcaniche e sedimentarie: qui potrete, passo dopo passo, intraprendere un viaggio nel tempo alla scoperta di oltre 40 milioni di anni di storia della terra tra escursioni e visite al Centro Visitatori e al Museo geologico. Da Olmi, altra piccola frazione del comune di Aldino, è possibile raggiungere lungo il sentiero "Katzenleiter", il paese di Ora a piedi per una bella passeggiata rilassante. Qui si trova anche il ponte di Aldino, il più lungo dell’Alto Adige, con i suoi 150 metri di lunghezza e una campata di 120 m sopra la forra del Rio Nero. A Monte San Pietro si trova il campo da golf a 18 buche. Per gli amanti della storia, Aldino offre un Museo Civico dove sono esposti oggetti sacri del periodo barocco e rococò, un museo dei mulini e, a poca distanza, il Santuario della Madonna di Pietralba, importante meta di pellegrinaggio in Alto Adige. In inverno, il Passo Oclini diventa una piccola e attrezzata area sciistica a 2.000 m d’altezza perfetta per le famiglie: qui non c’è turismo di massa, non ci sono code, le piste sono adatte anche ai bambini e non mancano anelli per il fondo e sentieri per le ciaspolate.

Aldino nella storia

Secondo alcuni ritrovamenti, Aldino è uno degli insediamenti più antichi del Monte Regolo, popolato dai Baiuvari. Il nome di Aldino compare già nel 1175 in un documento dell’imperatore Federico Barbarossa. Il paese ha dato i natali a diversi personaggi famosi, come il Barone Andrea Alois Dipauli von Treuheim, presidente della Suprema Corte Austriaca durante Napoleone e il Congresso di Vienna, e il Cardinale Franzelin, uno dei promotori del primo Concilio Vaticano.

Come arrivare ad Aldino

In auto
A22 del Brennero, uscita autostradale di Egna-Ora-Termeno, seguire la strada in direzione Cavalese. All’Hotel Brückenwirt girare a sinistra In autobus
Con Flixbus fino a Bolzano, poi autobus di linea locale In treno
Tutti i treni fermano a Bolzano, alcuni anche ad Ora. Poi autobus locali In aereo
Gli aeroporti più vicini sono Bolzano, Verona, Venezia, Treviso, Bergamo. Dagli aeroporti le compagnie di Alto Adige Bus e Busgroup Alto Adige collegano da e per Ora e Egna.