Le piramidi di terra di Segonzano

Le Piramidi di Segonzano o Piramidi di Terra si trovano nel comune omonimo, nella Valle di Cembra, lungo il letto del torrente Alvisio. Un fenomeno unico in tutto il Trentino: colonne alte fino a 20 m, disposte in fila a "canna d'organo", sovrastate nella maggior parte dei casi da una grossa pietra di porfido. Un'attrazione turistica che richiama studiosi e appassionati da tutto il mondo. Visitabili tutto l'anno, possono essere raggiunte percorrendo un sentiero. Per poterle ammirare, si deve pagare un ticket.

Le sculture di pietra del Trentino: le Piramidi di Segonzano

Le Piramidi di Segonzano possono essere considerate un perfetto capolavoro della natura formatosi circa 50 mila anni fa, per opera erosiva dei ghiacciai dell'Alviso e conseguente disgregazione delle montagne. Il lento scorrere dell'acqua nel corso dei secoli, ha eroso il deposito morenico formatosi, dando vita a questi pinnacoli naturali, che sembrano sfidare le leggi dell'equilibrio.

Le Piramidi di Segonzano, dalla tipica colorazione giallo oro, assomigliano a dei coni sormontati da un grande sasso, o a delle giganti persone con in testa dei capelli: da qui deriva il termine omeni da tera, usato dagli abitanti del luogo per descriverle.

Sul sito sono presenti, diverse tipologie di piramidi, le cosiddette piramidi a punta, prive del blocco protettivo, o le piramidi a creste, dal contorno affilato e seghettato.

Ai piedi delle piramidi, una ricca vegetazione di muschi, foglie e radici, rallenta l'erosione dell'acqua che le modifica continuamente.

La leggenda delle Piramidi

A certe ore del giorno la luce soffusa del sole le rende simili ad un castello irreale delle fate. La leggenda racconta che dei folletti frequentavano le foreste della valle, finché un giorno furono pietrificati in colonne di terra per punizione per la loro noncuranza.

Come arrivare alle Piramidi di Segonzano

  • da Baselga di Pinè: imboccare la SP 83 in direzione di Trento e dopo circa 3-4 km al bivio per Segonzano girare a destra
  • da Brusago di Pinè prendere la strada per Valcava a sinistra della chiesa e seguirla fino al bivio con la SP 71. Da qui seguire le indicazioni per Segonzano
  • da Trento uscire verso est e imboccare la vallata del Fersina per Civezzano - Cavalese. Al bivio per Pergine svoltare per Civezzano e proseguire per Segonzano

Info e tariffe:

Dal 1° luglio al 30 settembre (nel restante periodo la visita è libera e gratuita)
Intero: € 3,00
Ridotto: € 2,00 (gruppi di visitatori di almeno 20 persone paganti; adulti di età superiore ai 65 anni)
Ridotto giovani e scolaresche: € 1,00 (gruppi scolastici; bambini/ragazzi dai 6 anni fino al compimento dei 14 anni)
Gratuito: residenti nel Comune di Segonzano; bambini fino al compimento dei 6 anni; portatori di handicap; accompagnatori gruppi scolastici/guide turistiche e del territorio; possessori Guest Card

Per maggiori informazioni
Comune di Segonzano - Tel. (+39) 0461 686103 
A.p.T. Piné Cembra - Tel. (+39) 0461 683110

Hotel Segonzano e dintorni