Lago di Garda

Il lago di Garda, chiamato anche Benaco, è il più grande lago italiano e si sviluppa su una superficie di 370 kmq tra le regioni di Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. A nord il lago si presenta stretto e lungo, quasi come un fiordo, circondato da montagne che cadono a strapiombo sulle sue acque, mentre nella parte meridionale si allarga e il paesaggio si addolcisce. Per le sue caratteristiche il lago di Garda è una frequentata meta turistica amata da persone di tutte le età per una vacanza all'insegna dello sport, del divertimento, del gusto e del relax. Poli attrattivi principali, ideali cornici per gli appassionanti della vela, del windsurf e per i free climbers (che cercano le pareti a strapiombo sul lago), sono le città di Riva, Torbole, Arco. In territorio trentino, le altre località presenti nei pressi del lago sono Tenno, la Valle di Ledro e Dro.

Il Lago di Garda offre una diversità di ambienti, un clima dolce e mite, una vegetazione fatta di ulivi, limoni, oleandri e aranci e un’acqua cristallina che fanno da cornice a numerose testimonianze storiche, castelli, rocche, chiese e musei che lo rendono davvero attraente.

Il Lago di Garda si caratterizza per montagne a picco sul lago a nord e per dolci colline moreniche che si sviluppano a sud. Tra le catene che costeggiano il lago c’è ad esempio quella del Monte Baldo che si sviluppa per 40 km lungo l’asse Trentino-Veronese, oppure il Monte Pizzocolo da dove si possono ammirare l’Adamello, gli Appennini, il Monte Rosa… A sud, tra le province di Brescia, Mantova e Verona si sviluppa invece un grande anfiteatro morenico, dove si sviluppano piante tipiche mediterranee come la vite, l’olivo e altre piante da frutta.

Il lago offre anche numerosi laghetti intermorenici e zone umide, spesso tutelati da Riserve naturali o parchi fluviali, come il territorio del Castellaro Lagusello o quello del Mincio. Tante sono le località che si affacciano sul lago suddivise tra le province di Trento, Verona e Brescia.

Cosa fare e cosa vedere sul lago di Garda

Tante sono le attività che si possono fare al lago di Garda e che sapranno soddisfare proprio tutti, dalla famiglia allo sportivo, dall'amante del benessere a chi cerca una vacanza enogastronomica o di puro divertimento.

Vacanza attiva
Un eldorado inesauribile di attività. Famoso per la vela, il kitesurf e il windsurf il lago di Garda offre anche la possibilità di fare altri sport: trekking, nordic walking, escursioni a piedi, in bici – 1000 i km di sentieri segnalati - e a cavallo, golf, canyoning, arrampicata libera nella zona di Arco, immersioni, parapendio dal Monte Baldo.

Wellness
Per il suo clima, il lago di Garda è un luogo ideale dove recuperare l’equilibrio di corpo e mente. Non mancano centri termali, come le Terme di Sirmione, o il Garda Thermae a Arco, mentre a Lazise si trova il Parco Termale del Garda. Molti i centri wellness presenti all'interno degli hotel della zona.

Cultura
Non mancano spunti interessanti per gli appassionati di arte e cultura: ville, castelli veneziani e scaligeri, come quelli di Arco e Tenno, paesi medievali, edifici, chiese, vie e piazze storiche, siti archeologici, ambientali e naturalistici.

Enogastronomia
Il lago di Garda è un tripudio di sapori e colori. Tra i prodotti tipici si trovano l’olio extra vergine d’oliva, il pesce, la carne, la polenta, gli agrumi, abbinati agli ottimi vini del Garda, come il Merlot, il Cabernet, l Nosiola, il Bardolino, il Lugana e il Garda Classico Groppello.

Parchi a tema
Numerosi i parchi tematici per la gioia dei bambini: Gardaland, Canevaworld, Movies Studios, Parco Natura Viba a Pastrengo, il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio,…

Eventi
Tutto l’anno il lago di Garda e i suoi dintorni offrono eventi di tutti i tipi: romantici fuochi d’artificio sul lago, manifestazioni sportive internazionali, fiere, eventi gastronomici, culturali, musicali….

Come arrivare al Lago di Garda

Auto, moto, pullman, aereo, funivia, transfer…scopri come arrivare al Lago di Garda

Come arrivare in auto
-A22 del Brennero collega la parte orientale e settentrionale. Uscita Rovereto Sud per raggiungere Limone, Riva del Garda, Torbole, Tremosine e Malcesine; uscita Affi per Torri, Bardolino, Cavaion e Torri
-A4 Milano Venezia per raggiungere le località poste a sud. Uscita Peschiera per San Benedetto di Lugana, Peschiera del Garda, Lazise e Castelnuovo; uscita Sirmione per Sirmione, S. Martino, Rivoltella, Lugana; uscita Desenzano per Desenzano, Salò, Gardone, Tignale, Manerba…
-SS249 Gardesana Orientale che costeggia la parte orientale e la SS45 bis Gardesana Occidentale per la sponda ovest

Come arrivare in treno
I treni tedeschi DB e austriaci ÖBB coprono le tratte Venezia/Bologna e Verona-Bolzano Innsbruck-Monaco e fermano nelle stazioni di Bolzano, Trento, Verona. Per chi vuole raggiungere il Garda trentino la stazione più comoda è quella di Rovereto, da dove partono coincidenze per Riva del Garda, Nago-Torbole, Arco, Dro, Malcesine, Drena, Valvestino…
Per chi vuole raggiungere la parte più a sud del lago di Garda, le stazioni più vicine sono Desenzano (per Sirmione, Salò, Manerva…) e Peschiera (per Bardolino, Affi, Valeggio sul Mincio…). Autobus di linea collegano le stazioni principali con le varie località turistiche.

Come arrivare in pullman
6 sono le linee che portano alle località sul Garda:
Garda – Malcesine – Riva del Garda
Brescia – Desenzano – Sirmione – Peschiera – Verona
Verona – Lazise – Garda
Desenzano – Salò – Gardone Riviera – Riva del Garda
Rovereto – Riva del Garda
Brescia – Gargnano – Riva del Garda

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono Verona (15 km), Brescia (30 km), Milano Linate e Malpensa, Venezia. Esistono poi servizi transfer a pagamento per i luoghi di villeggiatura e servizi di aerobus (Verona aeroporto – stazione dei treni; Verona aeroporto - Mantova) e shuttle dagli aeroporti.

Due sono le linee locali, la ATV 164 dall'aeroporto di Verona alla costa orientale del Garda e la ATV 184 che prosegue verso nord fino a Riva del Garda.

Una volta sul Lago di Garda, è possibile utilizzare aliscafi e catamarani o motonavi che permettono di spostarsi sul lago da una città all'altra, oppure salire fino al Monte Baldo con la funivia di Malcesine da dove è possibile ammirare l’intero lago.