Il Castello dei Conti Wolkenstein: Castel Gardena

Castel Gardena si trova tra S. Cristina e Selva Gardena, in Trentino Alto Adige. Di origine rinascimentale, doveva fungere da residenza estiva e di caccia, ma la struttura massiccia fa pensare piuttosto a un castello medievale. Il nome originario "Fischburg" ovvero "castello della pesca" deriva dalla realizzazione di alcuni laghetti che il proprietario della fortezza avrebbe utilizzato per allevarvi e pescare le trote. Oggi è di proprietà della famiglia del Barone Andrea Franchetti e non è visitabile all'interno.

Castel Gardena fu fatto costruire dai Conti di Wolkenstein tra il 1622 e il 1641 inizialmente per scopo abitativo. Fu utilizzato come sede del tribunale di Selva fino alla fine del 18° sec., dopodiché cominciò per il maniero un periodo di lento declino. Nel 1826 la famiglia Wolkenstein-Trostburg mise i suoi beni all'asta e nel 1841 fu donato al comune di Selva e S. Cristina che, cedendolo ai poveri, lo condannarono alla rovina.

Nel 1926 Castel Gardena fu acquistato e restaurato dal Barone Franchetti, noto africanista e padre dell'affascinante donna amata da Hemingway, Afdera.

Tutt'oggi il castello è abitato dalla famiglia durante il periodo estivo, perciò è possibile ammirarlo solo esternamente. Sempre in estate, in occasione del festival Valgardenamusika, il giardino del castello ospita dei piccoli concerti.

Aperto tutto l'anno
Vallunga - 39048 Selva - Val Gardena
tel, +39 0471 777 900
selva@valgardena.it

Hotel