Escursioni

Monte Sella di Sennes

Difficoltà:

Grado E = escursionisti

Dislivello:

1239 m

Ore:

04:15

Altitudine min.:

1548

Cima principale del Gruppo Sennes. Ottimo punto panoramico inserito nel Parco naturale Fanes Sennes Braies, a cui si accede partendo da San Vigilio di Marebbe

Descrizione del percorso
Partendo da San Vigilio di Marebbe si imbocca la strada per la Valle di Rudo (11km). Dal recinto del Parco Naturale si giunge al rifugio Pederù. Subito dopo il divieto, la strada bianca si divide in due, si segue quella a sinistra che supera un salto roccioso in ripidi tornanti. Arrivati al rifugio Fodara vedla dopo una salita molto ripida, si prosegue lungo la strada, girando a sinistra al bivio, seguendo le indicazioni per il rifugio Sennes.  Il bosco di conifere lascia spazio ad ampie distese di pino mugo e iniziano a scorgersi alcune cime, come il Sas dla Para, la Piccola Croda Rossa e la Croda del Becco.

Arrivati al Rifugio Munt de Sennes (2116m), si prosegue lungo la strada bianca fino alla conca ghiaiosa ad est della cima del Monte Sella di Sennes, dalle pendici di calcare bianco. Si cammina tra pascoli e costoni prativi fino alla via normale sul ghiaione posto a destra della cima. Un breve tratto conduce all'ultima parte dell'escursione: si mantiene la rotta verso il Monte Sella, il sentiero diventa un sentiero di alta montagna e taglia obliquamente il ghiaione. Qui ci si può fermare un attimo per ammirare il sottostante Altipiano di Sennes. L'ultimo tratto merita un po' più di attenzione per il fondo instabile di ghiaia mobile. Poche decine di metri e il fondo del tracciata diventa nuovamente comodo, con balze erbose e prati d'altitudine, fino a raggiungere la cime a quota 2787 metri. 

La vista qui è splendida: si possono scorgere le Alpi Aurine, le Dolomiti di Olang, la val Pusteria, il Plan de Corones...