Val Passiria, tra sport e natura

La Val Passiria si estende in direzione nord da Merano fino ai passi Rombo e Giovo, tra Punta Cervina e le imponenti vette del Gruppo di Tessa. Lo splendido scenario naturale di questa valle è lo sfondo ideale per facili e panoramiche passeggiate adatte a tutta la famiglia tra i frutteti, lungo le rive del torrente Passirio o lungo i waalwege, gli antichi canali d'irrigazione. I più allenati possono cimentarsi in escursioni più impegnative in alta quota, nel selvaggio e incontaminato Parco Naturale Gruppo di Tessa, sul famoso Sentiero Europeo E5 o lungo l'Alta Via di Merano. La funivia di Saltusio porta alla vetta di Punta Cervina, la più alta delle Alpi Sarentine, dove la vista può spaziare sullo splendido panorama della conca meranese e dell'imponente Gruppo del Tessa. Monte Cervina è inoltre il punto di partenza ideale per molti itinerari particolarmente interessanti e di ogni livello.

Qui oltre al trekking si possono praticare molti altri sport all'aria aperta: nordic walking, alpinismo, parapendio, passeggiate a cavallo e rafting nelle acque del Passirio. Gli appassionati di mountain bike hanno a loro disposizione 20 km di pista ciclabile e molti altri percorsi che si snodano sia nel fondovalle che in quota, mentre gli amanti del golf potranno mettere alla prova la loro abilità nel bellissimo campo a 18 buche del Golf Club Passiria.

La Val Passiria offre piste sempre perfette, mai troppo affollate e di ogni livello, adatte sia a principianti che esperti, e molti sono gli sport invernali che qui si possono praticare: si va dallo sci alpino allo sci di fondo, dallo snowboard alle discese in slittino, dalle escursioni con le racchette da neve alle arrampicate su cascate di ghiaccio. I più romantici possono ammirare il paesaggio innevato della valle durante una gita con la slitta trainata da cavalli.

Molti sono i siti di interesse storico culturale: Castel Giovo, con i suoi magnifici affreschi rinascimentali, il Museo Passiria, il maso Sandwirt, dove nacque Andreas Hofer, che guidò le truppe tirolesi contro quelle napoleoniche durante le guerre di liberazione del Tirolo, i masi degli scudieri, antiche residenze nobiliari, il Bunker Mooseum e la Miniera di Monteneve, la più alta d'Europa. Le tradizioni rivivono ogni anno nelle numerose feste locali, tra le quali le più rappresentative sono certamente la Festa del Sacro Cuore e il rientro del bestiame dagli alpeggi a settembre.

Associazione Turistica Val Passiria • Via Passiria, 40 - 39015 Val Passiria ( BZ )

Eventi: Val Passiria

Itinerari: Val Passiria

Articoli: Val Passiria

Parco Naturale Gruppo di Tessa

Il Parco Naturale Gruppo del Tessa comprende, nei suoi 33.430 ettari di superficie, le Alpi Centrali che si estendono dalla Val Senales sino alla Val Passiria, inglobando anche parte delle Alpi...

Bunker Mooseum in Val Passiria

Il Bunker Mooseum si trova a Moso, in Alta Val Passiria. Allestito in un ambiente spettacolare, risalente agli anni Trenta dello scorso secolo, illustra la storia dell’Alta Val Passiria, nonché i diversi aspetti del...

I sentieri d'acqua intorno a Merano

Intorno a Merano, una fitta rete di sentieri fiancheggiano i corsi d'acqua, nati da un'esigenza agricola emersa nel XIII secolo a causa delle scarse precipitazioni annuali, che ha costretto i contadini a costruire un...