Trekking sul Lagorai

Il Lagorai è la catena che si estende nel Trentino Orientale, lunga circa 50 km. Un paradiso per gli amanti del trekking e dell’outdoor in un ambiente ancora selvaggio e incontaminato: verdi pascoli, laghetti alpini e rocce dolomitiche, che lo rendono una delle aree a maggior naturalità del Trentino. Sul Lagorai ci sono numerosi percorsi adatti sia alle famiglie che agli esperti. Si può scegliere tra giri di un giorno i tra tour in quota di più giorni che richiedono il pernottamento in rifugio, ammirare i luoghi della Grande Guerra oppure scoprire le numerose malghe della zona e adottare una mucca.

Itinerari in quota

Tra gli itinerari in quota più affascinanti, ci sono l’Alta Via del Granito, che porta sulla cima più alta della catena, la Cima d’Asta (2847 m); l’Alta Via del Porfido; il Lagorai Panorama e la traversata Translagorai, tra panorami mozzafiato e testimonianze della Prima Guerra Mondiale. Nel 2017, è stata realizzata una nuova via, dedicata proprio al tema della guerra, l’Alta Via del Centenario, un percorso di 5 giorni di 53 km tra trincee, opere belliche e camminamenti.

Itinerari per famiglie

Sul Lagorai si può tranquillamente trascorrere una bella giornata in famiglie, camminando lungo facili sentieri e passeggiate di varia difficoltà, tra rifugi e locali di montagna dove soffermarsi per una gustosa pausa. Molto bella è l’Oasi di Valtrigona, una delle poche dell’arco alpino. Il suo Sentiero Natura permette di vedere la biodiversità dei boschi e scoprire fauna e flora di alta montagna.

Adotta una mucca

Il paesaggio del Lagorai e della Valsugana è caratterizzato dalla presenza delle malghe di montagna, dove il formaggio si produce ancora come un tempo. Per scoprire queste realtà, sostenere l’attività dei malghesi e valorizzare il mondo dell’alpeggio degustando prodotti caseari a km 0, è nato il progetto adotta una mucca.

Hotel: Valsugana - Lagorai