Passaporto delle Dolomiti per chi ama il trekking

di Valentina Caiazzo di Amisuradibimbo.com

Passaporto delle Dolomiti

Sullo stesso concetto del classico documento di viaggio, qualche anno fa è nato il Passaporto delle Dolomiti. Per chi è abituato a spostarsi, il Passaporto rappresenta non solo un documento di viaggio, ma anche una raccolta di ricordi. I timbri dei vari Paesi, infatti, restano a lungo sulle pagine, lasciando un segno silenzioso del nostro passaggio in un certo Stato. E se fossero invece rifugi?

Come funziona il Passaporto delle Dolomiti

Il passaporto si presenta come un libricino dedicato alle Dolomiti, suddiviso in parti diverse, che rappresentano varie vallate. Qui, chi lo riceve, può raccogliere i timbri dei rifugi, ma anche prendere nota dei ricordi delle proprie escursioni, con specie arboree e informazioni varie, che restano come veri e propri ricordi delle passeggiate fatte.Non solo timbri, però. Il Passaporto delle Dolomiti ha anche una breve introduzione su come usarlo e su come avere a portata di mano le info utili e i numeri da contattare, in caso di bisogno.

Come è articolato il Passaporto delle Dolomiti

Il documento dedicato ai Monti Pallidi è molto dettagliato. Pensato per chi ama fare trekking e passare del tempo in alta quota in famiglia e non, è suddiviso per zone. Si trovano così facilmente le aree delle Dolomiti Orientali, delle Dolomiti Settentrionali e quelle delle Dolomiti Occidentali. In questo modo, una volta individuata l’area, basterà timbrare l’area apposita, con il timbro ufficiale del rifugio raggiunto.

Idea regalo per bambini

Il passaporto delle Dolomiti è una buona idea regalo, in caso di avvicinamento al trekking dei bambini o come prima esperienza sulle Dolomiti. Facilmente acquistabile nelle località di villeggiatura o in libreria, è un documento che può avere non solo valenza nel presente, ma che può rimanere come ricordo di famiglia, nel corso del tempo, testimone di tempo speso insieme e in luoghi bellissimi. Creato con più di 80 pagine a disposizione, è dotato di introduzione e descrizioni in tre lingue: italiano, inglese e tedesco. E' un prodotto di Light Hunter Publisher.

Hotel