Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è la regione autonoma più a est del territorio italiano e confina a nord con l'Austria, a est con la Slovenia, ad ovest con il Veneto e a sud con il mare Adriatico, ed è formata dalle province di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste. È suddivisa in due entità distinte, il Friuli con Pordenone, Udine e Gorizia, e la Venezia Giulia con la provincia di Trieste. Sul suo territorio si estendono le Dolomiti Friulane, paradiso di escursionisti ed alpinisti.

Il Friuli Venezia Giulia è prevalentemente montuoso e le montagne occupano la parte settentrionale. La catena, che fa da confine naturale con l'Austria e il Veneto, è costituita dalle Alpi Carniche e da un breve tratto di Alpi Giulie. Nelle prime si inseriscono anche Prealpi Carniche, di cui fanno parte le Dolomiti Friulane, riconosciute patrimonio dell'umanità, un luogo in parte sconosciuto, amato da alpinisti ed escursionisti. Tra queste montagne si nascondono alcune aree particolarmente interessanti dal punto di vista turistico e culturale: Piancavallo, il Monte Zoncolan, il Tarvisiano, Sella Nevea, mete invernali per lo sci, e la magica regione della Carnia, nonché l'aspro territorio del Carso.

Diversi sono i passi del Friuli Venezia Giulia, di cui ricordiamo il Passo di Fusine e di Predil che collegano l'Italia alla Slovenia, il Passo di Monte Croce Carnico che porta in Austria e il Passo della Mauria che la mette in comunicazione con la provincia di Belluno.

Un paesaggio molto variegato costituito oltre che dalle montagne, dalla pianura ben curata caratterizzata da fiumi, tra cui i più importanti sono il Tagliamento, il Livenza e l'Isonzo, laghi e risorgive. E da centri abitati di medio grandi dimensioni, alcuni delle opere d'arte ricche di tesori: Palmanova, Aquileia, Cividale, Gorizia ... A sud troviamo invece il mare Adriatico, con il porto di Trieste e la laguna di Marano, Grado e Lignano Sabbiadoro. Un territorio tutelato da diverse aree protette, come il Parco delle Dolomiti Friulane, il Parco delle Prealpi Giulie e numerose riserve marine e non.

Nel Friuli Venezia Giulia si parla prevalentemente italiano, a cui si affiancano altri idiomi tutelati dalla legge statale 428/99, come la lingua friulana, lo sloveno e il tedesco della Val Canale e dei comuni di Sauris e Paluzza. La regione è stata istituita nel 1948 e nel 1963 è diventata a statuto speciale.

Destinazioni: Friuli

Eventi: Friuli

Offerte hotel: Friuli

Itinerari: Friuli

Articoli: Friuli

Parchi naturali nelle Dolomiti

A tutt'oggi, nelle Dolomiti varie aree sono state dichiarate protette ufficialmente; quelle che ancora non lo sono, ben si difendono a causa della loro struttura morfologicamente selvaggia (altre aree, già sfruttate...

Flora e Fauna del Parco Naturale Dolomiti Friulane

La notevole ricchezza floristica di tutto il comprensorio del Parco, dipende soprattutto dall'occasione di rifugio e di sopravvivenza che è stata data da questi territori ad innumerevoli specie durante il...

Aree protette e parchi naturali tra Udine e Pordenone

Parco Regionale delle Dolomiti Friulane, con una superficie che si estendo intorno ai 500 km quadrati.
Riserva Statale del Prescudin con i suoi kmq 15