Il Carnevale di Arco

Arte e Cultura

Dove:

Arco

Colori, maschere ed allegria. Siamo ad Arco, che il 18, 19 e il 25, 26 febbraio, si trasforma in Arcoland: un parco divertimenti nel centro della città riservato ai bambini, con tanta musica e spettacoli. Clown, trampolieri e giocolieri animeranno le vie del paese, mentre per i più grandi sono previsti concerti in piazza, degustazioni e feste mascherate.

Secondo le fonti scritte la tradizione carnevalesca della città risale addirittura al XV secolo, ma i festeggiamenti attuali vanno ricondotti all'anno 1876, un'epoca di grande fioritura del turismo della zona, meta appunto dei nobili asburgici, e in particolare dell'Imperatore Francesco Giuseppe, che qui vi stabilì la propria residenza invernale.

I festeggiamenti, caratterizzati da lussuosi balli ed eventi mondani, vennero proibiti dalle autorità austriache nel 1912, per essere poi ripristinati negli anni '60, riportando in vita una tradizione che si tramanda ancora oggi di padre in figlio. Oggi chi partecipa al Carnevale Asburgico rivive l'atmosfera di fine '800 nei suoi aspetti popolari, con la rievocazione degli antichi mestieri e i carri allegorici nella città, ma anche esclusivi e mondani, con concerti, pranzi e balli in costume nelle sfarzose sale del casinò.

Negli ultimi anni al Carnevale asburgico si è affiancato Carnevalarco un programma di manifestazioni pensato appositamente per i bambini, caratterizzato dalla massima varietà: giochi gonfiabili, scenografie e vari tipi di intrattenimento trasformano la città in un vero e proprio Paese dei Balocchi!

Nelle giornate del carnevale a partire dalle ore 14.00 troverete spettacoli, sfilate, musica e tanto divertimento.