Trekking

Trekking del Cristo Pensante

Difficoltà:

Grado T = turistico

Lunghezza:

4.9 km

Dislivello:

349 m

Ore:

03:00

Altitudine min:

1984 m

Altitudine max:

2333 m

Il Trekking del Cristo Pensante è un itinerario adatto a tutti di grande interesse storico e paesaggistico nella zona di Passo Rolle che collega Baita Segantini con la cima del Monte Castellazzo (Castelaz), balcone panoramico sulle Pale di San Martino. Una volta arrivati in cima, troverete la statua del Cristo Pensante e una croce di legno.

Il punto di partenza è la Baita Segantini, raggiungibile con il bus navetta o a piedi da Passo Rolle lungo il segnavia 710 (1 h di camminata circa). L’itinerario inizia dopo circa 100 metri in direzione della Val Venegiotta. Dalla strada bianca, si prende sulla sinistra la stradina con la segnaletica “Castellazzo – trekking del Cristo pensante”, che poco dopo si trasforma in un comodo sentiero che procede in pianura e leggera discesa godendo di una vista mozzafiato sulle Pale di San Martino, la Val Venegia e la Marmolada.

Alla fine della discesa, sotto i ghiaioni, si imbocca il sentiero di destra, dove, dopo 100 m, si possono osservare dei resti della Grande Guerra. A un certo punto, oltrepassato il tratto in piano, si prosegue in salita lungo una mulattiera che, dopo una serie di tornanti, diventa di nuovo sentiero e si inerpica in un lungo prato al termine del quale si arriva ad una selletta con una galleria. Da qui si procede verso destra passando davanti ad un rudere della guerra che segna la fine della salita. Si continua per 50 m lungo un camminamento della guerra, dove si possono intravedere nuovamente delle trincee e dei resti del primo conflitto mondiale. Dopo circa 200 m si arriva in cima. Si ritorna per la stessa strada e, per chi non volesse ritornare alla Baita Segantini, giunti in prossimità del secondo bivio, può proseguire in direzione Capanna Cervino.

Dati tecnici

Punto di partenza: Passo Rolle (1984 m) o Baita Segantini (2200 m)
Punto d'arrivo: Monte Castellazzo (2333 m)
Lunghezza: 4,9 km
Salita: 475 m
Discesa: 146 m
Durata: 3:00 h
Periodo: estate-autunno
Segnaletica: R01 “Castellazzo – Trekking del Cristo pensante”

Variante

Il Cristo Pensante è raggiungibile anche da:
- Malga Juribello: prendere il sentiero che porta alla Capanna Cervino e quindi alla Baita Segantini, circa 90 minuti di cammino
- Val Venegia: vi sono due possibilità o lungo la Val Venegia sino alla Baita Segantini (tempo di percorrenza circa 2/2.30 h) oppure transitando per Malga Juribello e quindi per Capanna Cervino fino alla Baita Segantini (tempo di percorrenza circa 2/2.30 h).

Curiosità

La statua di marmo bianco era all'origine un masso estratto dalla cava di Canzoccoli di Predazzo, poi lavorato dallo scultore Paolo Lauton. Il peso è di circa 20 quintali e l’altezza di 180 cm. Sulla base del Cristo Pensante è stata posta una lastra di ferro con incisa una frase di Maria Teresa di Calcutta: “Trova il tempo di pensare, trova il tempo di pregare, trova il tempo di sorridere “.

Come arrivare e dove parcheggiare

Per Passo Rolle seguire la SS50 del Rolle sia provenendo dalla Val di Fiemme (Predazzo) che dalla Val di Primiero – San Martino di Castrozza. Si può parcheggiare o al piazzale di Passo Rolle o, per chi volesse allungare il percorso, presso uno dei parcheggi situati all'inizio della la Val Venegia.