Castelrotto: vacanze tra sport e cultura nell'Alpe di Siusi

Castelrotto, inserito tra i Borghi più Belli d’Italia, è un'antica e deliziosa località turistica in provincia di Bolzano arroccata nel cuore delle Dolomiti Patrimonio UNESCO, ai piedi dell'Alpe di Siusi, di cui è anche il centro principale. Un luogo tranquillo con un bel centro storico tra cui svetta il terzo campanile più alto dell’Alto Adige, che ha dato i natali ad importanti campioni come Peter Fill e Denise Karbon e ai Kastelruther Spatzen, famoso gruppo folcloristico che ha esportato in tutto il monto il costume locale.

Se siete alla ricerca di un'esperienza completa e appagante, Castelrotto è la destinazione giusta per la vostra vacanza!

Castelrotto: cosa fare in estate

Questo paese ha molto da offrire ai suoi visitatori: un paesaggio di incomparabile bellezza; una natura ancora incontaminata grazie all'amore e al rispetto della popolazione locale; un'ampia offerta di attività sia estive che invernali volte a soddisfare le esigenze di ogni sportivo, dalle escursioni al golf, da praticare nel bellissimo Golf Club Castelrotto.

Inserito nel contesto dell’Alpe di Siusi, in estate diventa un vero paradiso escursionistico, con tanti sentieri con partenza nei pressi di Castelrotto, come il Sentiero naturalistico dei geologi, escursioni in malga, a S. Michele, a S. Valentino e a Tagusa o all'Alpe di Marinzen raggiungibile con seggiovia che parte dal centro paese. Sull'Alpe si sviluppano diversi percorsi o si può semplicemente rilassarsi sulla terrazza dei rifugi. A Marinzen sono presenti anche un parco giochi e un laghetto per la pesca.
Non mancano poi sentieri per le mountain bike, piscine o laghetti balneabili ed escursioni a cavallo.

Castelrotto: cosa fare in inverno

Castelrotto è inserito nel comprensorio sciistico dell’Alpe di Siusi/Val Gardena, più volte premiato come miglior comprensorio delle Alpi nella categoria “Famiglia e Bambini”. Non solo sci da discesa e snowboard, ma anche tanto sci di fondo in un contesto fantastico, escursioni con le racchette da neve, slittate e romantiche gite in carrozza alla scoperta di baite e malghe.

Castelrotto: cosa vedere

Castelrotto vanta una lunga tradizione: alcuni masi risalgono al 13° secolo. Qui si possono ammirare Castel Trostburg e rovine avvolti dal fascino di antiche storie e leggende; chiese che testimoniano una profonda devozione e un grande talento artistico, ne è esempio più rappresentativo il campanile della chiesa parrocchiale, con le sue 298 scale e un’altezza di 82 m; il Museo della Scuola di Tagusa e il Museo contadino Tschötscherhof a Sant’Osvaldo,…

La lunga tradizione del passato rivive in feste locali come il matrimonio contadino a gennaio in costume tipico e con un vero banchetto nuziale dove degustare la cucina tipica e nel Mercatino di Natale.

Come arrivare a Castelrotto

Come arrivare in auto
Da nord: A22, uscita Chiusa – Altopiano dello Sciliar/Alpe di Siusi. Proseguire su SS12 fino a Ponte Gardena e poi seguire le indicazioni per Castelrotto (17 km)
Da sud: A22, uscita Bolzano nord – Altopiano dello Sciliar/Alpe di Siusi. Proseguire su SS12 fino a Paro Isarco poi seguire le indicazioni per l’Alpe di Siusi (22 km).

Come arrivare in autobus
Per l’Alpe di Siusi il servizio autobus è disponibile con partenza dalle stazioni di Bolzano, Bressanone e Chiusa.

Come arrivare in treno
Le stazioni ferroviarie più vicine sono Bolzano e Bressanone. Da qui, autobus di linea.

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono Verona e Innsbruck.

Hotel: Castelrotto

Eventi: Castelrotto

Offerte hotel: Castelrotto

Benessere e Relax
Abinea Dolomiti Romantic & SPA Hotel
Abinea Dolomiti Romantic Spa Hotel: benessere a Castelrotto

Altre strutture: Castelrotto

Itinerari: Castelrotto

Articoli: Castelrotto

Parco Naturale dello Sciliar-Catinaccio

Il Parco Naturale Sciliar-Catinaccio, istituito nel 1974, costituisce assieme alla zona di tutela paesaggistica dell’Alpe di Siusi, con ben 55 km² l’alpe più grande d’Europa. Le cime più affascinanti dello...

Vacanze a gennaio: dove andare e cosa fare sulle Dolomiti

L’Epifania, si sa, tutte le feste porta via. Dopo il trambusto del Natale, dei Mercatini, di Capodanno, dei negozi affollati e delle grandi cene, c’è bisogno di una pausa per rimettersi da questo periodo ricco di...

L’Altopiano dello Sciliar in Alpe di Siusi

Il leggendario e soleggiato Altopiano dello Sciliar, in Alpe di Siusi in Alto Adige, è parte integrante del gruppo dolomitico dello Sciliar e nella zona est si trova l'importante Parco Naturale Sciliar-Catinaccio. La...