29-08-2019

Valsugana: prima ed unica ecodestinazione

La Valsugana ha ottenuto il certificato per il turismo sostenibile a livello mondiale secondo i criteri GSTC (Global Sustainable Tourism Council). La prima ed unica destinazione italiana ad aver ricevuto questo importante riconoscimento, prima anche a livello europeo e mondiale. Un esempio positivo per l’Italia e per la comunità trentina nel rispetto della sostenibilità ambientale.

Cos'è il GSTC - Global Sustainable Tourism Council?

GSTC è un’organizzazione non-profit, che rappresenta svariati membri a livello globale, tra cui l’Organizzazione Mondiale per il Turismo (UNWTO), ONG, governi nazionali e locali e operatori di varia natura, il cui obiettivo è quello di definire e gestire gli standard globali per la valutazione dei criteri di sostenibilità di destinazioni, tour operators e strutture ricettive.

Cosa significa questo riconoscimento per la Valsugana?

Un lungo percorso che va avanti da 15 anni e finalmente ha ottenuto la sua vittoria. Un vero orgoglio per la valle e la comunità verso un nuovo futuro, un nuovo turismo, più consapevole del territorio e delle sue risorse e rispettoso dell’ambiente.

In questi anni hanno preso avvio diversi progetti a favore dello sviluppo montano nell'ottica della biodiversità e cura del paesaggio. Tra questi citiamo Vacanze in Baita, grazie al quale sono state recuperate diverse strutture destinate ad una nuova forma di ospitalità, ed Adotta una Mucca, un’esperienza unica per grandi e piccini che ha permesso di assistere alla lavorazione del latte e di assaporarne i prodotti ricavati.

Vacanze in Valsugana

La Valsugana è la terra dei laghi, dello sport e della cultura. In estate è la meta perfetta per una sosta ai laghi di Levico e Caldonazzo, per un giro in bici lungo la pista ciclabile o in MTB.

In inverno, invece, gli amanti dello sci possono sbizzarrirsi tra le piste della Panoratta e del Passo Brocon. Durante il periodo natalizio non possono di certo mancare gli stupendi Mercatini di Natale di Pergine e Levico.

Per chi ama l’arte e la cultura, la zona è lo scrigno delle opere d’arte in legno a cielo aperto e dei castelli. Noto e meritevole di visita è il parco Arte Sella.

Dove dormire in Valsugana

Hotel

Hotel