dal 15-09-2010

La mela trentina oggetto di una ricerca scientifica

La mela trentina, e nello specifico la varietà Golden Delicious, è stata oggetto di uno studio scientifico durato due anni che ha portato gli studiosi ad apprendere approfondite conoscenze sul genoma del melo. Una scoperta che permetterà di sviluppare nuove varietà di mele.

La ricerca, condotta dall'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, ha scoperto infatti l'intera sequenza del genoma del melo. Lo studio è durato due anni e i risultati sono stati esposti alcuni giorni fa in un articolo scientifico pubblicato sul sito di Nature Genetics.

In seguito a questa ricerca, la mela è stata "smascherata" ed ora non ha più segreti. I risultati ottenuti permetteranno nei prossimi anni di creare nuove varietà di melo, ottenendo piante robuste capaci di autodifendersi da batteri ed insetti, con conseguente calo nell'utilizzo di germicidi e insetticidi. L'obiettivo è quello di ottenere un'agricoltura sempre più naturale e sostenibile.

Hotel