Ski area Val Comelico

Neve, silenzio e natura. È questo quello che si trova in Comelico, estremo lembo orientale della provincia di Belluno, caratterizzato da paesaggi incontaminati che d'inverno diventano meta degli appassionati della neve che qui possono fare molteplici attività: dallo sci alle ciaspole, dalle arrampicate alle escursioni, dalle gite al pattinaggio.

La maggior parte delle piste da discesa della Val Comelico è concentrata nell'area Padola- Passo Monte Croce Comelico, anche se non manca una facile pista da discesa a Santo Stefano di Cadore. La moderna seggiovia di Padola - la prima in Italia con stazione intermedia di imbarco che permette di sciare tra i 1500 e i 2000 m di altitudine - consente in pochi minuti di raggiungere la stazione d'arrivo, il Col d'la Tenda a 2000 metri di altitudine su cui è presente un bar ristorante con ampia terrazza.
Da qui dipartono le divertenti piste di varie difficoltà, baciate dal sole fin dal primo mattino. Un impianto di innevamento programmato garantisce neve sempre perfetta. Per i meno esperti, a fondovalle si trovano il campo scuola servito da due sciovie e una scuola di sci con maestri esperti e competenti.

Le piste per lo sci da fondo, inserite nel Dolomiti NordicSki, si sviluppano in un ambiente straordinario: Valgrande, in una natura ancora incontaminata dove sciare nel silenzio e nella pace dei boschi. I tracciati, un tempo utilizzati come palestra di allenamento dal campione Maurilio De Zolt, si suddividono tra facili e più impegnativi e ben si prestano alla tecnica dello skating e a quella classica. Un anello illuminato consente la pratica dello sci nordico anche in notturna. Altri anelli collegano le piste di fondovalle con il Passo Monte Croce Comelico, i versanti della Spina fino a Casammazzagno e con alcune malghe della zona.

Le vallate e le cime circostanti si prestano anche alla pratica dello sci alpinismo, suggestivi sono quelli del Monte Zovo, in Val Visdende o con partenza da Danta: un'occasione per ammirare i paesaggi offerti dalla Val Comelico.

Non solo sci

La Val Comelico regala numerose escursioni a piedi o con le ciaspole su itinerari che si snodano nei dintorni di Padola, di Valgrande, della caratteristica Val Visdende e di Santo Stefano di Cadore. A Padola, inoltre, sono presenti una scuola di sleddog e una pista naturale di pattinaggio con noleggio attrezzature, illuminata anche la sera per serate musicali ed esibizioni di pattinaggio artistico. Per chi preferisce farsi "trasportare", da non perdere una gita in troika oppure un trekking a cavallo. Per i più esigenti e spericolati in Val Frison si può praticare l'arrampicata su ghiaccio accompagnati dalle guide del posto.

Hotel