Sport acquatici nel Giardino del Sudtirolo

Anche nel cuore delle Dolomiti, tutti gli amanti dell'acqua hanno moltissime occasioni per fare un bel tuffo o praticare i loro sport preferiti.

Nel Giardino del Sudtirolo, disseminato di piscine e laghi, infatti, il fascino dell'acqua raggiunge il suo clima in un paesaggio unico.

Il luogo più attraente per chi pratica gli sport d'acqua è sicuramente il Lago di Caldaro.

In questo lago, che è il più grande dell'Alto Adige, la stagione dei bagni e del surf comincia a metà maggio e si protrae fino a metà ottobre.

Le sue acque, profonde solo 3 metri, infatti, raggiungono una temperatura di circa 17-19 gradi verso la metà di maggio e si riscaldano fino a 26-28 gradi d'estate.

Il lago di Caldaro, inoltre, è protetto da una corona montuosa sia ad oriente che ad occidente, mentre a nord ci sono le colline in cui vengono coltivati i vigneti dell'Oltradige. Le sponde meridionali del lago sono invece libere di accogliere il sole ad ogni ora del giorno.

Sulle sue sponde a San Giuseppe al Lago, si estendono tre stabilimenti balneari: quello del lido, di Seegarten e di Gretl am See.

Al lago è possibile prendere lezioni di windsurf dal tre volte campione del mondo Klaus Maran, oppure praticare canoa, vela, o semplicemente pescare. Il lago, infatti, vanta una fauna ittica molto varia e per questo motivo la pesca è uno sport molto praticato, sia dagli abitanti di Caldaro che dai turisti che, nelle sue acque tranquille, pescano lucci, carpe e anguille.
Per l'ingresso giornaliero e la licenza di pesca è necessario rivolgersi all'Associazione Turistica Caldaro.

Ma se è lo scenario a determinare le preferenze, la scelta ricadrà sicuramente sui due Laghi di Monticolo, nei pressi di Appiano. Si tratta di due meravigliosi specchi azzurri a poca distanza l'uno dall'altro, circondati da un bosco di conifere.

Rispetto al lago di Caldaro, questi due laghetti, sono raggiungibili anche dal bosco. Inoltre, nel lido, sono dotati di una piscina riscaldata e di una piscina per gli ospiti più piccoli. Insomma, una vera oasi di pace e tranquillità dove la natura regna sovrana.

Chi vuole godere dei piaceri della vacanza fino in fondo, può approfittare delle piscine che si trovano lungo i lidi in molte delle località della zona.

Il Lido di Termeno, è uno dei numerosi esempi di tutto ciò. Ci si può infatti divertire con i giochi d'acqua nella piscina all'aperto attrezzata anche con idromassaggio, whirlpool, vasca per i meno esperti, trampolino per i tuffi campo giochi, oppure rilassarsi e godersi in serenità la natura.

Altre piscine all'aperto si trovano a Monticolo, Caldaro, Andriano, Terlano, Salorno, Egna, Ora e Laives, mentre a Bolzano si trova una grande piscina coperta.

Hotel