Sant'Anna

Santa Anna è la Madre della Madonna e la partorì in tarda età. E' così facilmente comprensibile come, per questo, sia diventata la protettrice delle donne partorienti e di tutte le problematiche connesse alla nascita (coadiuvata da Santa Libera, il cui nome è indicativo della funzione auspicata). La storia di Anna (che si festeggia il 26 Luglio) e di Gioacchino, il suo anziano consorte, era, un tempo, notissima e diffusa attraverso uno dei più noti canti popolari di cui riportiamo qualche verso d'assaggio.

 

Dalla stirpe di Davide / la gran Vergine nascea, / essa è nata in Galilea / e suo padre fu Gioachin, e sua madre fu sant'Anna, / donna giusta e timorata, / ch'era già in età avanzata / senza avere alcun bambìn. / Ed essendo senza prole / lei da tutti era schemita, / vergognata ed avvilita / per la sua sterilità. / Ma sant'Anna giorno e notte / lei pregava il buon Signore / che mandasse il Salvatore / a portar la redenzion. / San Gioachin stava sui monti / e colà facea il pastore; / un bell'angel del Signore / a lui viene ad annunciar / e gli disse: Gioachino, / vivi pur con cuor contento: / si avvicina il gran momento / che il Signor ti vuol premiar. / La tua moglie, benché vecchia, / pure avrà una bambina, / la più cara fanciullina / che abbia fatto il Creator; / ed appena sarà nata / le porrai nome Maria; / sarà Madre del Messia, / Gesù Cristo Salvator!

La nascita un tempo, rappresentava un vero rischio sia per la madre che per il nascituro. Ciò era dovuto sia alla assistenza difficoltosa e lacunosa che alla scarsità dei mezzi tecnologici. Arrivati al dunque bisognava sperare nella bontà divina e nella capacità delle levatrici, le mamane, talvolta ricche della sola personale esperienza e nulla più.

Rimedi popolari:  nausee da gravidanza

Un tempo si consigliava, contro le nausee, di mangiare tante mele intere, in ogni maniera: cotte, crude, tisana di bucce di mele e così via.

A cura di G. Secco

 

Hotel