Nordic walking nelle Dolomiti

Permette di conciliare gli effetti positivi dello sport con il relax e il divertimento; la montagna, con i suoi sentieri incontaminati, i suoi silenzi e i suoi colori è il luogo ideale per il nordic walking.

E' l'ultima tendenza sportiva e consiste nel camminare con degli appositi bastoncini che favoriscono un'andatura sostenuta. Inventato dagli sciatori di fondo finlandesi alla ricerca di una efficace forma di allenamento estivo, sta diventando anche da noi sempre più popolare tra gli sportivi e gli amanti della vita all'aperto.

Semplice e divertente è adatto a tutte le età in quanto ognuno può regolare il passo in base alle proprie esigenze. Si pratica lungo sentieri di montagna, verdi prati e ampie vallate, impugnando appositi bastoncini e simulando il passo alternato dello sci di fondo (l'avanzamento alternato di gamba e braccio opposti). Il movimento risulta più intenso ed efficace della tradizionale camminata ma meno impegnativo e sollecitante della corsa; riduce i traumi alle giunture degli arti inferiori, interessa e rafforza i muscoli del tronco (dorsali e addominali), le spalle e le braccia.

L'uso contemporaneo dei bastoncini consente di far muovere insieme le braccia e le gambe riducendo la sensazione di affaticamento in quanto il lavoro svolto dal corpo è maggiormente distribuito; comporta un aumento della muscolatura delle spalle e dei pettorali e un rafforzamento della muscolatura cervicale; mentre le articolazioni dell'anca, del ginocchio e del piede vengono alleggerite rispetto al jogging.

Può essere considerato come un vero e proprio programma di salvaguardia della salute in quanto fa bruciare grassi, sviluppa resistenza e coordinazione, migliora le capacità polmonari, riattiva muscoli poco utilizzati, fa lavorare l'apparato cardiocircolatorio in modo completo e senza affaticamento, rafforza le articolazioni senza essere traumatico, scioglie le contrazioni nella zona delle spalle e della nuca, aiuta a combattere stress e depressione.