Le ALTE VIE delle Dolomiti

Le "Alte Vie delle Dolomiti" sono itinerari escursionistici alpini colleganti, una catena di rifugi con percorsi che non presentano, in genere, eccessive difficoltà, almeno per i camminatori pratici della montagna. I percorsi dotati di segnalazioni sono 8 e il simbolo che li contraddistingue è un triangolo con relativo numero.
L'accoglimento nei rifugi - (si consiglia la prenotazione) - è garantito da fine giugno a fine settembre, ma siccome il maltempo, sempre prevedibile in montagna, può costringere a soste fuori programma, è quanto mai opportuno evitare di avventurarsi sui vari percorsi senza idoneo corredo di abbigliamento ed equipaggiamento. Si raccomanda, infine, di non intraprendere alcun percorso senza l'ausilio di carte e di pubblicazioni che lo illustrino nei minimi particolari.

In generale le Alte Vie delle Dolomiti sono le otto elencate sotto:

 Alta Via n.1, la classica, dal Lago di Braies (BZ) a Belluno (BL)
 Alta Via n.2 da Bressanone (BZ) a Feltre (BL)
 Alta Via n.3 da Villabassa-Niederdorf (BZ) a Longarone (BL)
 Alta Via n.4 da San Candido (BZ) a Pieve di Cadore (BL)
 Alta Via n.5 da Sesto (BZ) a Pieve di Cadore (BL)
 Alta Via n.6 dalle sorgenti del Piave (BL) a Vittorio Veneto (TV)
 Alta Via n.7 nelle Prealpi dell’Alpago (BL)
 Alta Via delle pre-Dolomiti n.8 da Feltre (BL) a Bassano del Grappa (VI)

Hotel