Una splendida vacanza su due ruote in Valsugana Lagorai

Il territorio Valsugana e Lagorai è davvero la meta ideale per gli amanti delle due ruote. Il clima particolarmente piacevole, i laghi di Levico e Caldonazzo incastonati nel verde e l’incontaminata catena montuosa del Lagorai, ricca di boschi e laghetti alpini, offrono l’ambiente perfetto per trascorrere una vacanza in bicicletta. 80 km di pista ciclabile, 300 km di percorsi per mountain bike rilevati con gps e tanti itinerari per bici da strada permettono di mettersi alla prova su tracciati che arrivano fino a 2.000 m di quota, per poi rigenerarsi con un tuffo nelle limpide acque dei laghi da Bandiera Blu d’Europa.

La pista ciclabile della Valsugana, che collega il lago di Caldonazzo con Bassano del Grappa, offre 80 km di percorso tra paesaggi naturali di particolare bellezza a cavallo tra Veneto e Trentino, lungo un itinerario prevalentemente pianeggiante ed adatto a tutti. Sul percorso si trovano i bicigrill, aree di sosta dedicate ai ciclisti, mentre un organizzato sistema di bike sharing dà la possibilità di ritirare la bicicletta (anche elettrica) in una località, per poi riconsegnarla in un altro punto sul tracciato e rientrare comodamente in treno. La ciclabile della Valsugana percorre parte della Via del Brenta dalle terre degli Asburgo alle terre dei Dogi, un itinerario ricco di storia, arte e natura lungo il corso del fiume Brenta, che nasce dai laghi di Levico e Caldonazzo per sfociare dopo 175 km nella laguna di Venezia.

Per amanti della mountain bike sono presenti ben 300 km di itinerari di diversa difficoltà e lunghezza immersi in uno scenario naturale davvero suggestivo: dal tranquillo giro dei laghi di Levico e Caldonazzo al più impegnativo giro di Cima D'Asta, inserito all’interno del circuito Dolomiti Lagorai Bike, in grado di soddisfare le esigenze di tutti, dal principiante al biker più esperto.

Sono inoltre ben 4 le Grandi Salite del Trentino che permettono di rivivere i percorsi più belli del Giro d’Italia il Kaiserjägerweg lungo 12 km con 1.000 m di dislivello che dai laghi porta sull’Altopiano di Vezzena, il tracciato Levico-Vetriolo lungo 16 km e il celebre Passo Manghen (2.047 m) nella catena del Lagorai lungo 23,4 km con 1.677 m. di dislivello e una pendenza media del 7%, anche se gli ultimi 7 km sono quelli più ardui con una pendenza media del 9,5% e punte del 15%.

Per una piacevole vacanza in bicicletta in Valsugana Lagorai sono a disposizione alberghi specializzati nell’accoglienza di bikers con servizi specifici.

Hotel