dal 04-06-2012

Una mail per salvare il Parmigiano terremotato

Aiutaci ad aiutare l'Emilia ferita dal sisma

4 giugno 2012 - Grande gara di solidarietà per risollevare il comparto agroalimentare delle aree colpite dai sismi del 20 e 29 maggio. Sollecitata dalle migliaia di richieste di coloro che hanno chiesto di acquistare Parmigiano Reggiano e altri prodotti tipici provenienti dalle zone danneggiate dal terremoto, la Coldiretti ha attivato l'e-mail terremoto@coldiretti.it, dove chiunque lo desideri può inviare una richiesta specificando nome, indirizzo, telefono, prodotto che si vuole acquistare e quantitativo.

Si stima che il distretto agroalimentare che si estende tra Modena, Ferrara, Piacenza, Mantova, Bologna e Reggio Emilia, da cui provengono i prodotti nazionali più prestigiosi quali il Parmigiano Reggiano, l'aceto balsamico di Modena, il Lambrusco, il prosciutto di Parma e il Grana Padano, abbia subito danni per almeno 500 milioni di euro, tra crolli di magazzini di stagionatura e di edifici rurali, animali schiacciati sotto le macerie e macchinari distrutti.
L'iniziativa promossa da Coldiretti di mettere in vendita le forme di Parmigiano danneggiate durante il sisma ha innescato una vera e propria gara di solidarietà, che ha spinto l'associazione ad attivare una mail ad hoc per soddisfare le migliaia di richieste. Coldiretti e i produttori coinvolti si stanno impegnando a fornire ai consumatori le garanzie di qualità e tutte le necessarie informazioni per l'acquisto dei prodotti, sia attraverso la mail attivata che la pubblicazione di comunicati stampa.

Aiutaci ad aiutare l'Emilia terremotata e a risollevare la sua economia, diffondi questa notizia!

Per ulteriori informazioni: www.modena.coldiretti.it

Hotel