dal 23-04-2010

Il ritorno degli stambecchi sulle Pale di San Martino

Ritornano gli stambecchi sulle Pale di San Martino, dichiarate Patrimonio UNESCO lo scorso 26 giugno 2009. Nel mese di aprile 2010 nel territorio del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino sono stati rilasciati alcuni esemplari di stambecco con l'obiettivo di favorire l'aumento di questi splendidi ungulati nelle zone del Trentino.

Gli stambecchi catturati dal personale del Corpo Forestale dello Stato della Provincia di Belluno e di Trento, provengono dal gruppo delle Marmarole nel Centro Cadore dove è presente una colonia, i cui antenati provenivano dalla Svizzera.

Il progetto, sviluppatosi dopo la drastica riduzione dei capi nel 2008 a seguito di un'epidemia di rogna sarcoptica, prevede la cattura in totale di 20 esemplari, di cui 10 nel periodo primaverile 2010 ed altri 10 nel 2011, prelevati sempre dal gruppo delle Marmarole e reintrodotti sulle Pale.

Hotel