La flora del Parco Naturale Adamello-Brenta

Le numerose presenze floristiche e vegetazionali, giustificate dall'eterogenea conformazione morfologica e microclimatica, rendono suggestiva la visita al Parco Naturale Adamello-Brenta.

Circa un terzo della superficie del parco è coperta da boschi e foreste, con la prevalenza di latifoglie nelle fasce altimetriche più basse. In quest'ultime spiccano maestosi esemplari di acero, corniolo, nocciolo e rovere. Man mano che si sale lungo la fascia, invece, numerosa la presenza di faggi e bosco misto, di larici e conifere.

Oltre il limite della vegetazione arborea si estende la fascia tundro-artico-alpina ove spiccano gli "arbusti contorti" quali il pino mugo e il rododendro, le azalee delle Alpi e i salici striscianti.

Oltre ancora la fascia delle praterie alpine, popolata da piante erbacee e numerose varietà di fiori.

Hotel