Animali mimetici: ermellino, lepre e pernice bianca

L'ermellino è diffuso in tutto il territorio e si trova, anche se raramente, anche sopra i 2000 metri di quota. Si nasconde negli anfratti rocciosi, nei buchi, nei mucchi di sassi e nelle malghe durante l'inverno. Caccia con eccezionale agilità topi selvatici, ma si nutre anche di uova di uccelli, dei pulcini e a volte può catturare i leprotti.

La lepre ha un abito variabile, bianco durante l'inverno, mimetizzandosi molto bene nella neve, al riparo dei pini mughi e dei cembri. Vive dai 1200 metri fino a quote molto elevate. E' la variazione delle ore di luce, quando si succedono le stagioni, ad agire sul cambiamento della pelliccia di questi animali.

La pernice bianca è un uccello che durante l'anno alterna il piumaggio: grigio e bruno in primavera-autunno, bruno d'estate e bianco d'inverno. Vive tra le rocce, i ghiaioni, i cespugli di mugo al di sopra del limite della vegetazione arborea.

Hotel