Trascorrere una vacanza in agriturismo

Per chi ama le temperature miti, il dolce risveglio accompagnato dal canto degli uccellini e soprattutto la primavera con la natura in fiore, allora trova il posto ideale in Alto Adige. In questi verdi territori la cura dei prati e dei pascoli è di vitale importanza per la gente locale. Chi vive sulle colline e sulle montagne dell'Alto Adige dedica la vita alla sua manutenzione e al suo sviluppo nel rispetto delle regole ambientali. Qui le tradizioni contadine si tramano di generazione in generazione e, ancora oggi, se ne sente il forte valore storico-culturale.

Grande importanza è posta anche nella conservazione delle architetture alpine. Molte di essere vengono usate come abitazione principale, mentre altre sono state adibite a strutture ricettive come masi o agriturismi.

Ecco alcune motivazioni per cui vale la pena trascorrere una vacanza in famiglia in uno dei masi di montagna o in un tipico agriturismo dell'Alto Adige.

Profumati fiori di melo. La primavera è la stagione delle fioriture, del risveglio della natura dopo il lungo e rigido inverno. In questo periodo dell’anno l’Alto Adige si trasforma in un mare bianco e rosa e molti masi, aziende frutticole e agriturismi si dedicano alla produzione delle mele. Con un soggiorno qui si possono scoprire i segreti sulla coltivazione e sulla manutenzione di questo gustoso frutto.

La colazione contadina. Si sa che uno dei punti forti dell’Alto Adige è la cucina. Una vacanza in un maso nella zona di Bolzano e dintorni permette di iniziare la giornata con una prima colazione fatta dei prodotti di produzione propria.

Il giardinaggio. Con la fine della stagione invernale, l’ultima neve si scioglie, la primavera arriva portando con sé temperature miti e il sole aiuta la natura ha creare nuova vita. Questo è il momento giusto per i contadini di iniziare a sistemare i lavori di giardinaggio e gli ospiti degli agriturismi possono contribuire aiutando a scavare, piantare, seminare e annaffiare la terra.

La cucina di primavera. Oltre alla natura, la stagione primaverile porta aria nuova anche nelle cucine locali. La vacanza in agriturismo propone piatti dolci e salati, creati con materie prime biologiche e a km 0 che arrivano direttamente dagli orti altoatesini.
Un’esperienza sicuramente da provare è una cena o un pranzo in una delle tipiche osterie sparse tra i paesi di Bolzano e dintorni. Qui si possono gustare le classiche ricette primaverili e prodotti come gli asparagi di produzione propria, delizie a base di aglio orsino, lo speck e altri affettati, piatti di canederli e altre zuppe ricche di alimenti locali.

Weekend lunghi. Quale miglior modo di sfruttare i molti ponti festivi se non con un paio di giorni fuori casa in uno dei molti agriturismi in Alto Adige. Un weekend lungo per staccare la mente dai problemi della città regalandosi momenti di relax immersi nella fiorente natura. Inoltre, attorno ai masi e agriturismi partono percorsi escursionistici e per mountain bike adatti a tutti, sempre circondati da un panorama di rara bellezza.

Cuccioli della fattoria. La maggior parte degli agriturismi altoatesini, oltre all'orto, possiedono anche una fattoria con mucche, caprette, galline e altri animali tipici della fattoria. Soggiornando in Alto Adige si può avere la fortuna di prendere in braccio e coccolare i dolci cuccioli appena nati. Che si tratti di pulcini, conigli o vitellini, questi batuffoli di pelo aspettano solo te e la tua famiglia.

Per maggiori informazioni: Gallo Rosso – Agriturismo in Alto Adige

Hotel