I Mercatini di Natale e la loro storia

Luoghi ricchi di magia, i Mercatini di Natale, sono pieni di luce e di atmosfere emozionanti. Per gli amanti della neve e del freddo il periodo natalizio è un momento unico che riempie gli animi di gioia e d’amore. Le piazze delle città e dei paesini di montagna si circondano di casette di legno ricche di prodotti artigianali, idee regalo e di tradizioni gastronomiche.

Da novembre a gennaio, tutte le piazze del Bellunese e TrentinoAlto Adige si addobbano a dovere per accogliere migliaia di persone e regalare loro un Natale secondo la vera tradizione alpina. All’interno delle tipiche casette di legno in cui solitamente sono organizzati si vive un’esperienza unica, sospesa tra storia e folklore. 

I mercatini sono una tradizione che si rinnova ogni anno e che sulle Dolomiti assume un sapore tutto particolare. Non solo per i biscotti natalizi, per gli Strudel, per gli Zelten o per gli Spitzbuben, ma per l’atmosfera che si crea nelle piazze di Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno, Sarentino, Lana, Chiusa, Levico, Trento, Andalo, Arco, Baselga di Pinè, Cortina e Belluno. Come nel ‘400, queste località tornano ad essere mercati che offrono prodotti artigianali in legno, stoffa o ceramica insieme ai vini e agli frutti di una terra ricchissima di cultura.

Realizzazioni artigianali, spesso fatte a mano in loco, che diventano originali idee regalo ma che, soprattutto, danno l’occasione per vivere un momento di relax e tradizione. Un esempio? I bellissimi presepi di Tesero e la Mostra dei Presepi di San Paolo a Bolzano, suoni, colori e suggestioni che fanno vivere la tradizione del Natale per la gioia dei grandi e dei piccini.

Un po’ di storia dei mercatini di Natale

I mercatini di Natale sono ormai uno dei simboli delle festività, non solo in Italia. I primi esempi risalgono al 1400 in Germania. Nella città di Dresda, proprio nel 1434, ebbe luogo il primo vero mercatino natalizio, con un insieme di artigiani che esposero prodotti e opere ispirate alla natività. Riservato alle classi medio – alte, nel tempo hanno subito modificazioni, fino ad arrivare al 1900 inoltrato.

In Italia e nel Nord Europa il vero boom è arrivato negli anni ’80 – ’90, quando in molti hanno capito le potenzialità del fenomeno, sempre più spesso legato al concetto di turismo. Molto diffusi nelle Dolomiti, sono spesso presenti in modalità diverse sia nei piccoli centri, che nelle grandi città. Una su tutte, Bolzano, dove ha sede uno dei più importanti e rinomati mercatini in Italia, dove è possibile trovare artigianato locale e prodotti, decorazioni e addobbi, rigorosamente fatti a mano, ispirati alla natività.

Hotel