dal 13-04-2012

Mostra temporanea nei Giardini di Sissi: Radici, Tuberi & Co.

L'apertura della nuova stagione dei maestosi Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, avvenuta in tutto il suo splendore il 1° aprile, ha dato inizio anche alla nuova mostra temporanea dal titolo "Radici, tuberi & Co. - Il prodigioso mondo invisibile", situata nella rimessa e in diverse location del parco. Dopo il grande successo nella scorsa stagione dell'esposizione su "Il Regno sotterraneo delle piante", anche quest'anno ritorna il tema del mondo sommerso, un viaggio all'insegna di ciò che non è visibile, che sta appunto sottoterra. La mostra è stata realizzata in tre lingue ed ha un carattere interattivo e multisensoriale che porta i visitatori a scoprire le caratteristiche e le proprietà di tuberi e radici come patate, carote, rape, rafano, zenzero e ginseng. Inoltre, per i più interessati saranno a disposizione delle guide esperte che descriveranno tutte le particolarità del sottosuolo.

In concomitanza si può visitare anche l'esposizione "Il Regno sotterraneo delle piante", mostra inaugurata l'anno scorso per festeggiare il decennale dei Giardini: un tracciato scavato nella roccia che arricchisce gli argomenti della mostra con un coinvolgente percorso multimediale.

Inoltre l'incantevole ristorante Schlossgarten, situato all'interno dei Giardini, propone ai visitatori il "Menù delle radici", i cui ingredienti basilari sono proprio tuberi e rizomi.

Questa interessante mostra sarà accompagnata durante la stagione da appuntamenti importanti: sabato 28 aprile ci sarà una conferenza in materia di ginseng tenuta da Gesine Wischmann, grande esperta tedesca, che esporrà la storia e le proprietà di questa radice; sabato 14 luglio si svolgerà il workshop "Radici e Colori"; e infine, sabato 20 ottobre ci sarà la presentazione da parte di Siegfried de Rachewiltz, famoso castellano e nipote di Ezra Pound, delle sue considerazioni sul valore della patata nella cultura contadina altoatesina.

Per scoprire la mostra e l'incredibile offerta dei Giardini di Sissi clicca qui!

 

Hotel