La cantina dell'Abbazia di Novacella

Oltre che per la ricca biblioteca e per le iniziative culturali, Novacella è famosa anche per la sua cantina che, insieme ai boschi ed ai campi, garantisce all'abbazia la sua indipendenza economica. Da secoli, sui pendii soleggiati della zona, sono coltivate vigne molto pregiate che producono uve bianche. Queste, secondo un'antica tradizione, vengono poi vinificate nella cantina del convento dando origine ai tipici vini bianchi della Valle Isarco. I Silvaner, Müller Thurgau, Traminer aromatico, Kerner, Pinot grigio e Veltliner prodotti qui sono facilmente identificabili con il nome di Novacella.
Da altri due vigneti lungo la strada del vino, nei pressi di Bolzano, vengono prodotti anche ottimi vini rossi.