Castello Principesco

Il Castello Principesco si trova nel centro di Merano ed è uno dei manieri meglio conservati dell'Alto Adige. La sua particolare ubicazione lo distingue per tipologia e struttura dai manieri altoatesini in posizione strategica su alture di montagna. Ogni anno il castello conta oltre ventimila visitatori.

Il Castello Principesco fu eretto nel cuore di Merano su ordine del duca Sigismondo d'Austria, che lo voleva forse come propria residenza cittadina, nella seconda metà del XV secolo. Nel 1516 ospitò l'imperatore Massimiliano I e in seguito divenne sede amministrativa dei principi del Tirolo.

Nel 1875 venne acquistato dal comune di Merano che intendeva demolirlo, ma grazie ad una petizione popolare il castello fu salvato. Nel 1878 iniziò così l'opera di restauro, su progetto del noto architetto Friedrich von Schmidt, con l'intento di ricreare l'antica atmosfera tardogotica.

L'interno del Castello Principesco è un esempio mirabile di dimora gotica, anche se antichi arredi, armi e quadri sono stati introdotti nel maniero durante il restauro di fine Ottocento. La corte interna è finemente affrescata con ornamenti e motivi naturalistici, in cui piante e animali sono intrecciati a figure umane.

Di particolare interesse è anche la piccola cappella in cui è custodita una statua lignea di San Giorgio e il drago, mentre nella stanza dell'Imperatore è conservata una preziosa stufa in maiolica del 1400. Inoltre nelle sale del castello si può ammirare una collezione di antichi strumenti musicali, unica nel suo genere.

Oggi il Castello Principesco a Merano viene utilizzato anche per celebrare matrimoni con rito civile.

Orari d'apertura:
Dal 26 marzo al 6 gennaio
da martedì a sabato: 11.00-17.00
domenica e festivi: 11.00-13.00
Chiuso il lunedì

Per maggiori informazioni:
Castello Principesco
Via Galilei 39012 Merano
Tel. +39 0473 250329 - 3290186390