Castel Roncolo

Castel Roncolo (Schloss Runkelstein in tedesco) si trova in Alto Adige, a poca distanza dal centro di Bolzano, all'imbocco della Val Sarentino. Di origine medievale, il castello viene soprannominato "Maniero Illustrato" per il bellissimo ciclo di affreschi sulla vita e sulla cultura cortese custodito al suo interno. Oggi Castel Roncolo, oltre a farsi luogo di visita tra le splendide sale dipinte, mette a disposizione il cortile per matrimoni, rappresentazioni teatrali e concerti, oltre ad offrire squisite prelibatezze presso l'osteria interna.

La storia del Castel Roncolo

Le prime testimonianze sull'esistenza di Castel Roncolo risalgono al 1237, anno in cui venne fatto edificare dalla famiglia Vanga su di un elevato sperone roccioso all'inizio della Val Sarentino a picco sul torrente Talvera, per poter controllare meglio la zona sottostante. Nel 1385 venne acquistato e fatto ricostruire da due ricchi mercanti bolzanini (Franz e Niklaus Vintler) che lo impreziosirono con affreschi. Venne infine completamente restaurato a fine '800 dall'Imperatore Francesco Giuseppe, che lo donò alla città di Bolzano. Un ulteriore restauro nel corso del 2000 lo ha riportato all'antico splendore, riaprendo le sue porte al pubblico.

La storia di Castel Roncolo è molto turbolenta: dopo essere passato in mano a molti Signori e Famiglie dell'epoca, raggiunge il suo massimo splendore nel periodo del Romanticismo. Il castello fu meta per molti secoli di pittori, artisti e poeti, che qui si rifugiavano per trovare l'ispirazione e creare.

Castel Roncolo attira visitatori da tutto il mondo per le sue stanze affrescate, tra cui la Sala di Tristano e Isotta che racconta una delle storie più affascinanti del Medioevo, la Sala del Torneo e la Sala degli Stemmi.

I cicli di affreschi che lo rendono famoso si trovano nel Palazzo Occidentale e raffigurano temi cari alla tradizione cavalleresca: tornei, scene di caccia, dame e cavalieri, affreschi presumibilmente creati da autori di scuola veronese negli anni intorno al 1388.

Nel Palazzo d'Estate si trovano invece gli affreschi dedicati agli Eroi, le cosiddette "Triadi" costituite da gruppi di tre personaggi storici, rimaneggiati nel corso del '500 da Marx Reichlich.

All'interno del castello è presente anche una taverna.

Il cammino di ronda di Castel Roncolo

Nel 2009 fu riaperto al pubblico il cammino di ronda nella facciata anteriore del maniero. Databile agli inizi del XVI secolo, nel mese di aprile del 1520 il portone di accesso e gli edifici adiacenti furono distrutti da una violenta esplosione. Entro il 1531 il portone di accesso, la cinta muraria e il cammino di ronda con il suo sporto sopra al portone di accesso furono completamente ricostruiti. Tra il 1884 e il 1888 il cammino di ronda fu dotato di una nuova tettoia e tra il 1995 e il 2000 fu completamente restaurato.

Tariffe

Intero: 8,00€
Ridotto: 5.50€ (studenti, persone dai 65 anni in su, gruppi con minimo di 10 persone)
Supplemento visite guidate: 2.70€ a persona
Pacchetto famiglia (2 adulti e 2 bambini sotto i 14 anni): 16.00€
Scuole: 2.50€ a alunno

Orari di apertura 2018

Orario invernale:
Dal 13 febbraio al 14 marzo 2018
da martedì a domenica dalle ore 10.00 alle 17.00

Orario estivo:
dal 15 marzo al 1 novembre 2018
da martedì a domenica dalle ore 10.00 alle 18.00
visita guidata in lingua italiana alle ore 16.00

Chiuso il lunedì (tranne i festivi), il 24, 25, 30 e 31 dicembre

Come arrivare

Il castello è raggiungibile in circa mezz'ora a piedi da Bolzano, percorrendo la verde passeggiata Lungotalvera, oppure in bicicletta attraverso la pista ciclabile. Collegamenti anche con il bus di linea n.12 e con lo shuttle gratuito da Piazza Walther.

Per maggiori informazioni:
Castel Roncolo
Via S. Antonio, 15 - Bolzano
Tel. (+39) 0471 329808

Hotel