Trekking

Trekking al Rifugio Volpi al Mulaz

Difficoltà:

Grado EE = escursionisti esperti

Lunghezza:

14.5 km

Dislivello:

1007 m

Ore:

06:10

Altitudine min:

1.674 m

Altitudine max:

2.62 m

Un itinerario per accedere al Rifugio Mulàz “Giuseppe Volpi”, sul Passo del Mulàz, facente parte del settore nord delle Pale di San Martino. È un trekking panoramico, che dal verde fondo della Val Venegia, si inerpica lungo coste erbose, roccette e sfasciumi, verso il Passo. Si tratta di un rifugio molto suggestivo del gruppo delle Pale. Si sale per un sentiero dedicato alla guida alpina Quinto Scalet.

Partenza presso l’ampio parcheggio di Pian dei Casoni. Il sentiero inizia sulla sinistra della strada sterrata che collega la Malga Venegiota al Campigol della Vezzana. Dopo pochi metri, alla baita della teleferica di servizio per il Rifugio Mulàz, si incontra il bivio col sentiero n 749 diretto al Passo di Valles. Svoltare sulla destra e risalire nel rado bosco di larici verso la base delle pareti del Mulàz. Superare il bivio con il sentiero n 710A che proviene da Baita Segantini. La vista è sempre più ampia, su un fiume ghiaioso che porta ai prati sottostanti. Si prosegue salendo sui lunghi pendii, facilitati da gradini scavati nella roccia con funi corrimano. Si giunge al limite di una conca sassosa e il sentiero piega repentinamente verso nord alzandosi prima su un largo spallone erboso e poi su gradoni rocciosi, sfasciumi e massi, fino al Passo del Mulàz. Dal valico la traccia traversa in quota e poi cala all’ormai vicino Rifugio Mulàz "Giuseppe Volpi".