MTB e Downhill

Giro delle Malghe del Vanoi

Difficoltà:

Difficile

Lunghezza:

49.5 km

Dislivello:

4461 m

Ore:

06:00

Si parte da Canal San Bovo, in direzione Caoria. Al bivio proseguire dritti in direzione del Passo Brocon, dopo circa 1 km, in prossimità di una curva girare verso destra (bivio Giaroni) e proseguire per la strada asfaltata fino a Caoria, dove dopo il ponte sul Vanoi si sale verso il Rifugio Refavaie, sempre sulla strada asfaltata. Prima di raggiungere il rifugio, nei pressi del ponte tenersi sulla sinistra in direzione Passo 5 Croci per 2,5 km sul terreno sterrato. Al bivio seguire le indicazioni per la Malga Coppola sulla destra. Prendere la ripida salita sempre sulla strada sterrata, fino ad arrivare nei pressi del Rifugio Malga Coppola di sotto. Sulla destra si trova un bivio con una sbarra, prendere la direzione verso i Laghetti, sempre sul sentiero sterrato. Proseguire poi verso il sentiero nei pressi del Lago Nero che si congiunge con altra strada sterrata. Al bivio scendere superando la Malga Laghetti e al 2° bivio tenere la sinistra a salire sulla strada sterrata (1° possibilità di rientro a valle). Dopo 1,5 km fare attenzione in prossimità di un tornante sulla destra perché ci sono le tracce di un sentiero (da qui si prosegue a piedi per circa 50 mt, prima in salita poi in discesa). Saliti di nuovo in bici si percorre un breve tratto più tecnico che si congiunge ad un tratto forestale che scende fino a Malga Coldosè. Si incontra un nuovo bivio (con possibilità di rientro a valle), e ci si tiene il tratto in salita sulla sinistra per raggiungere la Malga Fosernica di Dentro e successivamente la Malga Fosernica di Fuori. D'ora in poi ci saranno oltre 6 km di discesa, prestando attenzione a non lasciare la via principale. Al bivio Valzanca, si scende in direzione destra fino a Ponte Stell. Mantenere la destra scendendo fino ad un successivo bivio che si incontra sulla destra per immettersi nella vecchia mulattiera che porta in paese a Caoria o in alternativa continuare per la strada principale. La discesa finale è bella, ma a tratti molto tecnica per cui si consigli di prestare maggiore attenzione in caso di pioggia o terreno bagnato. Da Caoria rientrare a Canal San Bovo lungo la strada principale.