Moto

Itinerario in moto: nella terra dei ladini

Ore:

01:00

Percorso schematico

  • Partenza da San Vigilio di Marebbe, imboccare la s.p. 43 in direzione di Valdaora.
  • Proseguire per Villabassa e continuare verso la s.s. 49 fino a San Candido.
  • Imboccare la s.s. 52 per Sesto e continuare in direzione del Passo Monte Croce Comelico.
  • Svoltare a destra sulla s.s. 532 per giungere a Padola.
  • Prendere la s.s. 52 dirigersi verso San Nicolò di Comelico.
  • Svoltare a destra sulla s.p. 6 e dopo una decina di chilometri imboccare le s.s. 532 fino ad Auronzo di Cadore.
  • Proseguire sulla s.s. 48 per il Passo Tre Croci.
  • Scendere verso Cortina d'Ampezzo.
  • Continuare lungo la s.s. 48 e dirigersi verso il Passo Falzarego.
  • Dal Passo Falzarego girare a destra fino al Passo Valparola.
  • Continuare per la s.p. 37 e proseguire in direzione Badia.
  • Prendere la s.s. 244, svoltare a destra nella s.p. 43 e tornare a San Vigilio di Marebbe.

 

Percorso Completo

Da San Vigilio di Marebbe attraverso il Passo Furcia/Furkelpass (1737 m) fino a Valdaora/Olang e poi lungo la SS49 della Val Pusteria fino a San Candido/Innichen dove si imbocca la SS52 sulla destra per la Valle di Sesto. Dopo aver passato il Passo Monte Croce Comelico (1638 m) ed essere entrati nella Val Comelico, continuare fino a Padola dove si possono ammirare numerosi edifici nel tipico stile rustico della zona. Si riprende ora nuovamente il cammino lungo la SS532 fino al Passo Sant'Antonio, in direzione Dosoledo e San Nicolò. Da qui continuare lungo una strada ricca di tornanti fino a Santa Caterina e poi a destra verso Auronzo di Cadore, lungo la SS48.

Giunti a Strabiziano, alcuni chilometri dopo Auronzo, si inizia la

seconda parte del percorso. Da qui, attraverso il Passo Tre

Croci/Dreikreuzpass (1809 m) si arriva a Cortina, la città dove si

disputarono le olimpiadi invernali del 1956, e dove vale la pena fare

una tappa per ammirare la splendida conca ampezzana. Di nuovo in sella,

arrivati al passo Falzarego (2105 m) girare a destra verso il

passo Valparola dove si ha una stupenda vista sul Sella, la Marmolada e

sui monti agordini.
Da qui continuare lungo la Val

Badia/Gadertal fino a Longega/Zwischenwasser e poi di nuovo a

San Vigilio di Marebbe.