Fiumi, Laghi, Cascate

Lago di Federa

Ore:

01:00

Bel lago situato ai piedi della parete est della Croda da Lago, a breve distanza dal Rif. G. Palmieri.

  • Da Campo di Sotto (Cortina), ore 3: al centro dell'abitato lasciare a sinistra la strada principale e proseguire verso il ponticello. Sull'opposta riva ha inizio la rotabile che porta alla diramazione per il Lago Pianòzes a sinistra e per il Lago d'Aiàl a destra dove conviene lasciare l'auto. Proseguire sulla strada, attraversare un ramo del torrente Fedèra, fino a raggiungere, dopo 2 ore, la Malga Fedèra. Dinnanzi si apre la veduta della Croda del Lago e del Becco di Mezzodì. Di qui si sale fino al Rifugio Palmieri.
  • Visita al Lago d'Aiàl, ore 1,45: dal rifugio Palmieri proseguire in direzione N fino al bivio tra i due sentieri n.434 e n. 431. Prendere a destra quest'ultimo, che in breve perviene alla base del Becco d'Aiàl. Indi si raggiunge una vasta radura pianeggiante nei cui pressi passa una rotabile forestale. Imboccare quest'ultima e raggiungere l'itinerario di salita (it. n.12) nei pressi della diramazione.

 

  • Alla Forcella d'Ambrizzola, m 2277, ore 1: la Forcella d'Ambrizzola, situata sulla cresta spartiacque che divide la conca di Cortina dalla valle del torrente Fiorentina, è un ottimo belvedere sui gruppi del Civetta, del Pelmo e delle Dolomiti Ampezzane. Percorrere l'evidente sentiero con una continua visione delle sovrastanti guglie della Croda da Lago.
  • Alla Forcella di Sonforcia, ore 1: dal rifugio, percorsi pochi passi verso Ambrizora, seguendo dei radi segni rossi (n. 457), si attraversa l'Alpe Colgiarinei. Raggiunta una baracca si sale a Sonforcia, in vista della Val Dortiè, delle Rocchette e del Becco di Mezzodì'.