Escursioni

GLI ITINERARI IN MONTAGNA: Valle Isarco

Difficoltà:

Mediamente difficile

Lunghezza:

5 km

Dislivello:

331 m

Ore:

03:00

La via delle castagne di Velturno: un'escursione classica verso il Convento di Sabiona

Punto di partenza: Velturno (856 mt.)
A colpo d'occhio: Velturno - Pradel - Convento di Sabiona - Chiusa
Punto più basso: Chiusa (525 mt.)
Dislivello: 331 m

Consigli ed indicazioni utili: escursione tranquilla, a volte un po' scivolosa, che si sviluppa prevalentemente nel piano o in discesa. L'escursione attraversa i paesaggi della Val d'Isarco inferiore, di natura e cultura tipicamente contadina, piena di prati, masi ed estesi castagneti; il Convento di Sabiona e Chiusa sono le località simbolo di questi luoghi. Da consigliare alle famiglie con bambini e alle persone anziane.

Descrizione dell'itinerario: partendo da Unterwirt, e proseguendo sul sentiero numero 12, arriviamo alla chiesetta di S. Antonio. Da qui si continua diritto verso i masi Radoar e Moar zu Viers per svoltare poi a destra e risalire leggermente oltre un campo in direzione della strada d'accesso ai masi.
Su questa strada (sempre sul sentiero 12) si arriva ai castagneti ed al solitario maso Weinbrenner (860 mt.). Sul sentiero 12 proseguiamo la nostra escursione attraverso il bosco di larici ed i pendii erbosi fino al maso Moar zu Viersch con la splendida cappella di S. Giuseppe (775 mt., cappella con targa commemorativa delle guerre di liberazione tirolesi). Da qui si prosegue sul sentiero numero 1 accanto ad alcuni masi, per scendere, a mò di tornanti, fino al Convento di Sabiona (729 mt.; visita del luogo e delle belle chiese; vista su Chiusa).
Il dosso del Convento di Sabiona fu abitato già in periodo preistorico. Nel primo millennio la sede vescovile si trovava proprio qui, solo dopo il X secolo i vescovi si trasferirono a Bressanone. In seguito il luogo divenne residenza dei signori del Convento di Sabiona ed intorno al XVII secolo vi si insediarono i frati benedettini.
Dal Convento di Sabiona scendiamo su uno dei due sentieri (Pilgerweg, oppure "via del pellegrino", con segnaletica numero 1 oppure, tramite la passeggiata del Convento di Sabiona) verso il paese di Chiusa (525 mt.; possibilità di ristoro; centro storico). Con l'autobus ritorniamo a Velturno.

Cartine geografiche: Freytag & Berndt, foglio S 1 (Bolzano - Merano e dintorni); Kompass, foglio 56 (Bressanone).