Il miele

Il miele, oltre ad appagare la golosità grazie al suo sapore dolce, fruttato e profumato come i fiori dai quali viene estratto, è anche un prezioso alleato della salute. Ricchissimo di amminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali, e oligoelementi, è in grado di stimolare la forza vitale organica e proprio come medicamento è da sempre conosciuto e sfruttato dagli abitanti delle valli montane. La composizione e le proprietà del miele variano a seconda della pianta da cui proviene.

Nell'area dolomitica si possono trovare mieli rari dalle straordinarie proprietà. Il miele di abete bianco, dal colore nero-verdastro e dal sapore aromatico è un eccellente antisettico polmonare e delle vie respiratorie: si può usare come coadiuvante in caso di influenza, raffreddore e per tutte le malattie infiammatorie.

Il miele di rododendro è raro e ricercato per la sua squisitezza. Il fiore di rododendro contiene particolari glucosidi e tannini che conferiscono al miele proprietà toniche ed astringenti: si può usare per portare sollievo nelle infiammazioni della bocca e della gola.

Tra quelli più diffusi ci sono: il miele di Tarassaco, dal sapore leggermente acido ed amaro; il miele di Tiglio, giallo-verde, dal sapore balsamico; il miele di Acacia, dal sapore dolce e delicato; il miele di Castagno, dal colore scuro, dal sapore intenso e leggermente amaro.

Con il miele si possono preparare anche ottime bevande come l'idromele al miele di bosco, contro l'insonnia e la tensione nervosa, versando tre cucchiai di miele e una scorzetta d'arancia in un bicchiere di acqua calda ed il vin brulé al miele, portando ad ebollizione un bicchiere di vino rosso con cinque chiodi di garofano e un pezzetto di cannella ed aggiungendovi due cucchiai di miele.

Il miele DOP delle Dolomiti Bellunesi

Il miele delle Dolomiti Bellunesi viene prodotto in tutta la provincia di Belluno, in zone montane inserite per la maggior parte nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. La maggior parte di questo miele ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta. Nel 2011, grazie all'Associazione Apidolomiti hanno ottenuto la certificazione il miele proveniente dai fiori di tarassaco, millefiori, rododendro, acacia, tiglio e castagno.

Sul territorio bellunese esistono diverse manifestazioni che promuovono il miele e i prodotti dell'apicoltura, come polline, pappa reale, cera,..., tra cui la festa dell'agricoltura e dei prodotti agricoli a Limana, che nel 2013 è entrata nell'associazione nazionale "le Città del Miele", e la festa dell'apicoltura a Cesiomaggiore.

Hotel