Curiosità e approfondimenti sulle Dolomiti del Trentino Alto Adige, Bellunese e Friuli

Santuario di Pietralba

L'origine del santuario risale al 1553 quando ad un contadino di nome Leonardo Weissensteiner, titolare di un maso nel pianoro di Pietralba, apparve la Madonna e gli chiese di costruire una

Grandi mammiferi: cervo, daino e camosci

Il re incontrastato della foresta è il cervo per la sua grandezza e maestosità. Per vivere necessita di un territorio che può raggiungere anche i 300 ettari.
Nelle Dolomiti il cervo è

Caprioli e mufloni

I caprioli sono diffusi nei boschi delle Dolomiti ed il loro numero è in progressivo aumento, in particolare nelle zone poco innevate. Questi mammiferi, infatti, prediligono i prati ben curati

Vipere

Sono tre le specie di vipera presenti nella zona dolomitica, ma che non devono condizionare una piacevole camminata in montagna.
Nelle zone più elevate la specie maggiormente diffusa è il maras

Stelle Alpine

L'aspetto bianco e lanuginoso a cui la stella alpina deve la sua fama universale è causato dalla densa pelosità della pianta, anche se i peli non sono una difesa contro il freddo, ma servono

Orchidee sinuose ed eleganti

Nella regione dolomitica cresce circa una cinquantina di orchidee delle 120 presenti in tutta Italia; solo nel territorio di Cortina ne crescono 32 specie.
La famiglia delle Orchidacee annovera

Valli di Tures e Aurina: passeggiando intorno al Monte Chiusetta

Ovviamente gli escursionisti possono trovare in queste zone un vero e proprio paradiso. L'ideale è farsi accompagnare da una delle esperte guide alpine per indimenticabili passeggiate dal

Lago del Centro Cadore

Lago artificiale nato negli anni '50 a seguito della costruzione della diga sul fiume Piave a Sottocastello (Pieve di Cadore). Il Lago si estende per tutta la lunghezza della vallata del

Lago di Arsiè

Situato all'ingresso sud ovest della provincia di Belluno nel Feltrino, il Lago di Arsiè, detto anche Lago del Corlo, è formato da uno sbarramento del Torrente Cismon. Ha un tratto di sponda

Lago Ghiacciato, Lago Presena, Lago Rotondo e Lago Scuro

Risalendo per intero la Val di Genova, famosa per le cascate e per la suggestione del suo ambiente, si approda a una serie di laghi: Mandrone Ghiacciato, Rotondo, Scuro e Presena. In tutti

Laghestel

Il lago è situato in località Ferrari nel comune di Baselga di Piné ed è stato il primo biotopo protetto del Trentino nel 1971. Tutelato dalla legge provinciale, esso riveste un rilevante

Lago di Serraia

Il Lago di Serraia si è guadagnato una certa notorietà per diverse ragioni. Una riguarda la regolarità e la consistenza del ghiaccio che si forma durante i mesi invernali, che lo hanno reso

Lago Santo

Il Lago Santo è ubicato sul versante settentrionale della Valle di Cembra. E' facilmente accessibile in auto, mountain bike oppure a piedi e si presta per diversi tipi di attività. Nelle sue

Passeggiate lungo le vene d'acqua della zona di Merano

In questa zona, le scarse precipitazioni annuali hanno costretto gli uomini a costruire nel corso dei secoli un imponente sistema di canali di irrigazione, detto "Waale". Paralleli ad essi si

Laghi di Garzonè e di San Giuliano

Secondo gli studiosi, un tempo i laghi di Garzonè e di San Giuliano formavano un unico bacino. Il progressivo accumulo di detriti ha invece modificato la fisionomia del paesaggio e rischia di