Malga Fane a Valles

La Malga Fane è un bellissimo villaggio d’alpeggio, unico nel suo genere, situato a 1.740 metri s.l.m. a Valles, in Valle Isarco. Si tratta di un grazioso complesso di ben 35 baite e fienili di origine medievale immerso nella natura più incontaminata e nel silenzio più assoluto. Oltre alle baite e fienili, sono presenti anche tre rifugi e una chiesetta.

Nata nel medioevo come lazzaretto per malati di peste e di colera, è oggi una delle mete più amate dell’Alto Adige, soprattutto dalle famiglie con bambini. È anche il punto di partenza di diversi itinerari nei dintorni, come quello sul Picco della Croce, la vetta più alta della zona.

Malga Fane è nota anche per la gara di sci alpinismo Wurmmaul che si svolge ogni anno in aprile. Questo piccolo villaggio non è affascinante solo d'estate, ma anche in inverno dove divertenti e scatenate discese in slittino attendono grandi e piccini.

L’evento più importante della zona è la Festa del latte che si festeggia ogni due anni. Come lascia intuire il nome della festa, tutto è incentrato sul latte e sulla sua produzione. Mentre i contadini mostrano come si munge una mucca e come vengono prodotti burro, formaggio e panna, nei rifugi si possono degustare le specialità tipiche a base di latte. Questa festa offre, inoltre, racconti di fiabe del latte, il salto nel fieno e l’immancabile gara di mungitura.

Escursione a Malga Fane: il Sentiero del Latte

Dal parcheggio Berg am Boden di Valles, ubicato a pochi km dal paese di Valles e dalla stazione a valle degli impianti Jochtal, s’intraprende il sentiero n.17 che porta al Rifugio Kurzkofel. Attraversato il ponte al lato opposto del torrente s’imbocca il Sentiero del Latte (indicazioni presenti). Il sentiero tematico, le cui stazioni sono contrassegnate da una capra, una mucca o da balle di fieno, offre tante informazioni sulla lavorazione del latte in Alto Adige. Per circa 700 m si segue la strada forestale in salita lungo il torrente, per poi tornare sull'altro versante per il ponte. Il sentiero continua parallelo alla strada fino al salto roccioso della valle, si superano così i 6 tornanti della strada asfaltata. Si segue poi la strada fino al parcheggio Fane e, proseguendo, fino al villaggio alpestre della malga Fane. In circa un’ora e mezza si arriva a destinazione. Si ritorna per lo stesso percorso. L’itinerario è consigliato alle famiglie con bambini.

Come arrivare a Malga Fane

La malga è raggiungibile in auto da Valles attraverso una strada stretta (5 km dal paese di Valles fino alla malga) o con la navetta (a pagamento) dal parcheggio Berg am Boden, disponibile quando la strada è chiusa la traffico. Per chi ama camminare, ci sono diverse possibilità.

In auto:

  • Dall'autostrada del Brennero A22: uscita a Bressanone Nord, proseguire in direzione Val Pusteria/Brunico. Dopo circa 5 km svoltare prima del tunnel a destra verso Rio di Pusteria/Maranza/Valles. A Rio di Pusteria (dopo il Mobilificio Rogen) girare a sinistra in direzione Maranza/Valles. Dopo circa 3 km a sinistra prendere la deviazione verso Valles.
  • Provenendo da est via Lienz – San Candido oppure dal Passo Stalle: raggiungere la Via Pusterese a Brunico (17 km). Proseguire lungo la strada principale fino alla segnaletica per le uscite Rio di Pusteria/Maranza/Valles. A Rio di Pusteria (prima del Mobilificio Rogen) svoltare a destra in direzione Maranza/Valles. Dopo circa 3 km, svoltare a sinistra e prendere la deviazione verso Valles.

A piedi:

  • Dalla cabinovia Jochtal: seguire il sentiero n.9 attraverso il "Valler Jöchl" e in circa 3 ore si arriva a destinazione.
  • Da Maranza attraverso la Valle d’Altafossa (Altfaßtal) lungo il sentiero n.15 (ca. 6 ore di camminata)
  • Lungo il Sentiero del Latte partendo dal parcheggio Berg am Boden, un’ora e mezza di cammino

Dove alloggiare in Valle Isarco