08-08-2019

La mia terra a Falcade

Un concerto in quota a sostegno della montagna veneta e delle popolazioni del Bellunese colpite dal nubifragio dello scorso ottobre. Questo è il nuovo progetto musicale “La mia terra” ideato dal direttore d’orchestra trevigiano Diego Basso e che andrà in scena il 10 agosto alle ore 11.30 nel Bosco degli Artisti di Falcade (BL). Uno scenario inedito a quasi 2.000 metri di altezza, un museo a cielo aperto di opere e sculture realizzate da scultori e pittori provenienti dalla vicina Val Biois.

In questo contesto così suggestivo si esibiranno 54 artisti dell’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e 50 giovani coristi del Children and Young Choirs dell’Art Voice Academy di Castelfranco Veneto.

Si potranno ascoltare brani pop come Imagine di John Lennon e Earth Song di Michael Jackson eseguiti in versione sinfonica. Sempre in versione sinfonica con coro, si potrà udire “Il canto della terra”, scritto dal compositore Francesco Sartori e reso famoso nel mondo dalla voce di Andrea Bocelli. Il pezzo, il cui titolo ha ispirato il nome del progetto, aprirà il concerto di Falcade. Un emozionante viaggio melodico tra mondi musicali diversi.

In anteprima durante lo spettacolo il nuovo testo dello scrittore Matteo Righetto “Da qui alla luna”, da cui saranno tratti alcuni brani affidati alla lettura di Andrea Pennacchi.

Informazioni:

Si può raggiungere il Bosco degli Artisti o con la cabinovia “Falcade – Le Buse” partendo da piazzale Molino a Falcade (il costo del biglietto a/r è di 11€) o a piedi. Offerta libera per il concerto.

Scopri di più sul Bosco degli Artisti

Hotel